cerca CERCA
Giovedì 30 Giugno 2022
Aggiornato: 00:44
Temi caldi

Incidente in moto a Roma, morto broker Bochicchio: era accusato di truffe a vip

19 giugno 2022 | 16.58
LETTURA: 1 minuti

La moto sulla quale viaggiava è finita fuori strada e si è incendiata

alternate text
Immagine di repertorio (Fotogramma)

Il broker Massimo Bochicchio è morto oggi intorno alle 12 in un incidente stradale su via Salaria, dopo aver perso il controllo della moto su cui si trovava, una Bmw che dopo essere finita fuori strada si è incendiata.

Bochicchio era finito sotto processo a Roma dopo essere stato accusato di aver truffato anche alcuni vip e personaggi dello sport, come l'attaccante della Roma Stephan El Shaarawy e l'ex mister dell'Inter Antonio Conte.

Bochicchio era stato arrestato nel novembre scorso ed era finito ai domiciliari, dove si trovava già per l’accusa di riciclaggio, accusato anche di abusiva attività finanziaria. Per lui il gip di Roma aveva disposto anche un sequestro preventivo per circa 70 milioni di euro.

Il procedimento era scattato in seguito alle denunce presentate da alcuni dei truffati, fra cui figurano alcuni vip e personaggi dello sport, come l'attaccante della Roma Stephan El Shaarawy, l'ex allenatore della Nazionale Marcello Lippi e l'ex mister dell'Inter Antonio Conte, che avrebbe investito, tramite il fratello, circa 24 milioni di euro.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza