cerca CERCA
Martedì 30 Novembre 2021
Aggiornato: 23:15
Temi caldi

Tendenze

Incolta, folta o rada: gli uomini preferiscono la barba

12 febbraio 2016 | 11.57
LETTURA: 5 minuti

alternate text
Leonardo DiCaprio e Michael Fassbender, tra gli amanti della barba folta (Fotogramma) - FOTOGRAMMA

David Beckham la porta rada ma curata, spesso con il pizzetto pronunciato, mentre due anni fa Ben Affleck l'ha fatta crescere in modo selvaggio e da allora sembra aver rinunciato a schiuma e lametta. Lo stesso vale per Leonardo DiCaprio e Tom Hardy, entrambi iper irsuti in 'The Revenant' e veri aficionados della guancia villosa. Con loro molti attori hollywoodiani si sono allineati alla tendenza della barba lunga e folta, e non certo per esigenze di copione. Così come politici (indimenticabile la barbetta di due giorni sfoggiata da Ignazio Marino) sportivi (Castrogiovanni, De Rossi e Candreva, per citarne alcuni) e cantanti. E che dire del recente cambio di look di Flavio Briatore, apparso due giorni fa sui social con un velo di barba incolta?

Colpa degli hipster, dicono in molti, se la barba continua a sedurre schiere di uomini in un trend che sembra aver assunto tutte le caratteristiche del 'tormentone': fateci caso, la barba è tornata a imperversare da qualche anno, con uomini disposti a tutto pur di regalare al proprio viso una barba impeccabile. Hipster o meno, gli uomini continuano a spendere molto per soddisfare la propria voglia di barba, alcuni arrivando a tirare fuori dalla tasche fino a 20mila euro, sottoponendosi a diversi trapianti e regalarsi un look 'forte e virile', come raccontava qualche mese fa il 'New York Times'.

Altri, non paghi di sfoggiare veri e propri capolavori da competizione, con barbe piene, basette chilometriche e baffi record, decidono di 'addobbarla' nei modi più fantasiosi possibili, con fiori, glitter, coriandoli, foglie e popcorn. Dietro l'idea, Brian Delaurenti e Jonathan Dahl, una coppia di amici di Portland che con il profilo 'The Gay Beards', letteralmente 'Le barbe allegre' hanno contribuito a riportare in auge la barba piena.

Ma perché gli uomini continuano ad essere affascinati dalla barba? La spiegazione arriva dalla scienza, come spiega il 'Talegraph'. Secondo uno studio della University of Western Australia e pubblicato sulla rivista 'Evolution and Human Behaviour', gli uomini sceglierebbero barba e baffi per non sentirsi sotto pressione, con la conseguenza di sembrare più forti e aggressivi rispetto agli altri uomini.

I ricercatori hanno indagato sull'idea che nelle grandi società, i primati maschi abbiano sviluppato delle caratteristiche fisiche spesso appariscenti, per sembrare più attraenti agli occhi degli esemplari femmine e avere un vantaggio in più nel conquistarle rispetto agli altri maschi. E così se nelle scimmie proboscide il tratto distintivo è il naso allungato e le guance larghe e carnose caratterizzano gli orangotango, la barba sembra essere il cavallo di battaglia degli esseri umani nel conquistare le proprie 'prede'.

La guancia liscia sarà pure sinonimo di eleganza e igiene, ma niente sembra comparabile al fascino da bad boy che regalano baffi e barba arruffati. Un sondaggio condotto da un social network ha rivelato che gli uomini con la barba sono più inclini al tradimento. Ma anche al furto e alle risse. Il fascino di 'cattivo ragazzo', quindi, non riguarderebbe solo l'aspetto. Degli uomini intervistati, il 47% di quelli con la barba ha confessato di aver tradito il partner. Mentre di quelli che si radono, solo il 20% è stato infedele.

Nonostante barba, baffetti e maxi basette continuino a conquistare sempre più uomini, dal canto suo il fashion system ha già lanciato la controtendenza, come quella impazzata sulle recenti passerelle uomo milanesi, dove da Gucci a Prada, (fatta eccezione per i modelli irsuti di Dolce&Gabbana) l'uomo è tornato a esibire il volto glabro dell'efebico sbarbato. I cultori del pelo folto sono avvisati.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza