cerca CERCA
Domenica 19 Settembre 2021
Aggiornato: 00:09
Temi caldi

India: 17 poliziotti condannati all'ergastolo per aver ucciso uno studente

09 giugno 2014 | 11.52
LETTURA: 2 minuti

Nuova Delhi, 9 giu. (Adnkronos/Dpa) - Diciassette poliziotti sono stati condannati all'ergastolo per l'omicidio di uno studente di 22 anni nel 2009. Una corte speciale a Nuova Delhi li aveva dichiarati venerdì colpevoli di omicidio, distruzione di prove e cospirazione criminale. Secondo il 'Central Bureau of investigation', le prove raccolte dimostrano che lo studente, Ranbir Singh, è stato ucciso a colpi d'arma da fuoco dalla polizia a un posto di blocco vicino a Dehradun, capitale dello Stato dell'Uttarakhand. I poliziotti avevano sostenuto che il ragazzo facesse parte di una banda dedita al racket e che gli avevano sparato perchè aveva tentato la fuga mentre si trovava al posto di blocco.

"Gli investigatori hanno trovato sul suo corpo 29 ferite da arma da fuoco e segni di tortura", ha detto AT Rao, avvocato della famiglia, e ha aggiunto che la famiglia avrebbe voluto che i poliziotti venissero condannati a morte. Gli avvocati degli agenti, intanto, hanno annunciato che faranno appello contro la sentenza, ha riferito il canale di informazione indiano Ndtv.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza