cerca CERCA
Mercoledì 07 Dicembre 2022
Aggiornato: 12:11
Temi caldi

India, graffiti su vagoni metro: arrestati 4 writers italiani

04 ottobre 2022 | 07.37
LETTURA: 1 minuti

Secondo polizia, avrebbero causato danni per circa 50.000 rupie (circa 625 euro) alla proprietà pubblica

alternate text
(Fotogramma)

Quattro writers italiani sono stati arrestati domenica dalla polizia indiana, con l'accusa di aver "deturpato con graffiti" due vagoni della metro di Ahmedabad, nello stato occidentale di Gujarat. Lo riferiscono i media indiani, citando fonti di polizia, secondo cui l'arresto è avvenuto sulla base delle riprese delle telecamere a circuito chiuso.

L'incidente è avvenuto nelle prime ore di venerdì, lo stesso giorno in cui il premier indiano Narendra Modi ha inaugurato una linea della metropolitana in un'altra zona della città. Secondo polizia, avrebbero causato "danni per circa 50.000 rupie (circa 625 euro) alla proprietà pubblica" disegnando graffiti con le bombolette spray.

Gli italiani arrestati sono stati identificati come Gianluca Cudini, 24 anni originario di Teramo, Sacha Baldo, 29enne residente in provincia di Ancona, Danieli Stranieri, 21enne della provincia di Pescara, e Paolo Capecci, 27 anni di San Benedetto del Tronto. Si trovano in carcere a Mumbai. Secondo quanto apprende l'Adnkronos tutti hanno precedenti di polizia per reati contro il patrimonio ed erano in India con visto turistico di 30 giorni. I quattro, nel cui alloggio la polizia ha sequestrato diverso materiale, avevano già provato a disegnare graffiti a Mumbay, ma non ci erano riusciti.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza