cerca CERCA
Domenica 24 Ottobre 2021
Aggiornato: 09:18
Temi caldi

Cinema

'Indivisibili', arriva in sala il film sulle gemelle siamesi di De Angelis

26 settembre 2016 | 14.13
LETTURA: 3 minuti

alternate text
Angela e Marianna Fontana nei panni di Viola e Dasy

Viola e Dasy sono due gemelle siamesi adolescenti di Castelvolturno che cantano ai matrimoni e alle feste e, grazie alle loro esibizioni, danno da vivere a tutta la famiglia. Le cose vanno bene fino a quando non scoprono di potersi dividere. Il loro sogno è la normalità: un gelato, viaggiare, ballare, bere vino senza temere che l’altra si ubriachi… fare l’amore. "Perché sono femmina", dice una delle due all'altra, più preoccupata che le cose possano cambiare. 'Indivisibili' è il nuovo film di Edoardo De Angelis. Presentato alla Mostra del Cinema di Venezia 2016 ed esportato poi al Toronto International Film Festival e al BFI London Film Festival, arriverà in sala il 29 settembre.

Accompagnato dalle musiche di Enzo Avitabile, nel cast di 'Indivisibili' ci sono anche Antonia Truppo ('Lo chiamavano Jeeg Robot'), Massimiliano Rossi, Toni Laudadio, Marco Mario De Notaris, Gaetano Bruno, Gianfranco Gallo e Peppe Servillo. "Questo nasce come un film sulla separazione e sul dolore che comporta, non solo la separazione fisica ma soprattutto da una parte di se stessi", racconta all'Adnkronos il regista 38enne. Le protagoniste, interpretate da Angela e Marianna Fontana, parlano tra loro in dialetto "alla soglia della comprensibilità per i napoletani stessi- sottolinea il regista - perché volevo che loro parlassero quasi in maniera massonica tra di loro".

Le due gemelle sono legate come le leggendarie gemelle Daisy e Violet Hilton, e cioè per il bacino. Così Angela e Marianna sono state attaccate tra loro con una protesi in silicone e prima di andare in scena dovevano sottoporsi a 5 ore di trucco. "E' stato molto complesso fare i movimenti in sincrono. Non essendo siamesi, non sapevamo come muoverci con tre gambe- dicono all'AdnKronos le protagoniste - ma è stato bello, perché ci ha fatto crescere molto e capire tanto di noi stesse. Siamo molto soddisfatte, abbiamo interpretato due personaggi che ci piacciono molto".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza