cerca CERCA
Lunedì 20 Settembre 2021
Aggiornato: 13:13
Temi caldi

Inflazione, a febbraio calo dello 0,1%

16 marzo 2020 | 10.36
LETTURA: 2 minuti

Istat: aumento dello 0,3% su base annua

alternate text
Immagine di repertorio (Fotogramma) - FOTOGRAMMA

A febbraio decelera l'inflazione. L’indice nazionale dei prezzi al consumo per l’intera collettività (Nic), al lordo dei tabacchi, registra una diminuzione dello 0,1% su base mensile e un aumento dello 0,3% su base annua (da +0,5% di gennaio); la stima preliminare era +0,4%. Lo comunica l'Istat. Sono le componenti più volatili (Beni energetici non regolamentati e Beni alimentari non lavorati cui si aggiungono i Servizi relativi ai trasporti) a spiegare la decelerazione registrata a febbraio dall’inflazione, che quindi si conferma debole.

L’andamento dell’inflazione nel mese di febbraio mostra un’inversione di tendenza dei prezzi dei beni (che passano da +0,1% a -0,3%), mentre quelli dei servizi rimangono stabili a +1,0%, comunica ancora l'Istat. Nello specifico rallentano i prezzi dei Beni alimentari non lavorati (da +0,8% a +0,1%, +0,6% su base mensile) a causa dell’ampliarsi della flessione dei prezzi dei Vegetali freschi o refrigerati diversi dalle patate (da -3,1% a -7,3%, +1,6% rispetto a gennaio), mentre accelerano i prezzi della Frutta fresca o refrigerata (da +2,9% a +4,4%, +1,5% il congiunturale).

A febbraio i prezzi dei Beni alimentari, per la cura della casa e della persona aumentano dello 0,3% su base annua e quelli dei prodotti ad alta frequenza d’acquisto dello 0,8% (entrambi in netto rallentamento rispettivamente da +0,6% e da +1,3% del mese precedente), comunica sempre l'Istat.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza