cerca CERCA
Domenica 29 Gennaio 2023
Aggiornato: 11:21
Temi caldi

Influenza, boom casi: 3 regioni 'zona rossa'

03 dicembre 2022 | 15.20
LETTURA: 1 minuti

Lombardia, Emilia-Romagna e Umbria con "un'incidenza che ha superato la soglia del livello di entità molto alta"

alternate text

L'influenza in Italia corre veloce e "cresce sensibilmente il numero di casi. Nella settimana 21-27 novembre, l’incidenza è pari a 12,9 casi per mille assistiti (9,5 nella settimana precedente), i casi stimati sono 762mila, per un totale di circa 2.552.000 casi a partire dall’inizio della sorveglianza". Lo registra il rapporto Influnet dell'Istituto superiore di sanità (Iss). A trainare i contagi sono i bambini: "Risultano maggiormente colpite le fasce di età pediatrica, in particolare i bambini al di sotto dei cinque anni di età, in cui l’incidenza è pari a 40,8 casi per mille assistiti. Era 29,6 nella settimana precedente", precisa l'Iss.

Leggi anche

L'incidenza "nella fascia di età 5-14 anni è 25,02 per mille assistiti, nella fascia 15-64 anni è pari a 10,10 e tra gli individui di età pari o superiore a 65 anni a 5,04 casi per mille assistiti".

Sono tre le Regioni, Lombardia, Emilia-Romagna e Umbria, ad essere più colpite dall'influenza con "un'incidenza che ha superato la soglia del livello di entità molto alta". Nella mappa Influnet le tre regioni sono evidenziate con il colore rosso intenso. Le provinca di Bolzano, il Veneto e le Marche hanno una incidenza da rosso, poco sotto il livello di entità molto alta e a rischio di superarlo. Mentre tre Regioni (Campania, Calabria, Sardegna) non hanno attivato la sorveglianza Influnet.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza