cerca CERCA
Mercoledì 25 Maggio 2022
Aggiornato: 21:59
Temi caldi

Infortuni: padre e figlio morti nel barese, c'e' un indagato

09 aprile 2014 | 16.47
LETTURA: 2 minuti

L'amministratore e rappresentante legale della societa' 'Ittica Di Dio', Vito Di Dio, 37 anni, di Molfetta, in provincia di Bari, dove ieri, in un infortunio sul lavoro, sono morti due operai della societa' 'Ecologia Rizzi' di Bitonto, e' stato iscritto nel registro degli indagati della Procura di Trani. A perdere la vita, Nicola e Vincenzo Rizzi, padre e figlio, 50 e 28 anni. Secondo quanto accertato finora sono morti nel tentativo di salvare il 21enne Alessio Rizzi, figlio minore di Nicola, tramortito dalle esalazioni emanate dalla cisterna interrata che i tre dovevano pulire. Per l'Ittica Di Dio potrebbe essere chiamato in causa anche l'eventuale responsabile per la sicurezza. Per l''Ecologia Rizzi', l'azienda di famiglia dei due deceduti e dell'operaio ferito, i carabinieri stanno cercando di individuare chi era il responsabile legale. L'iscrizione nel registro degli indagati e' un atto dovuto per permettere agli indagati di partecipare con i propri consulenti all'autopsia che si svolgera' domani a Bari.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza