cerca CERCA
Mercoledì 27 Ottobre 2021
Aggiornato: 07:11
Temi caldi

Infrastrutture: Anas e Provincia Aquila, al via lavori ss Tiburtina Valeria

14 ottobre 2014 | 15.20
LETTURA: 4 minuti

alternate text

Sono stati consegnati oggi all’impresa appaltatrice i lavori per l’adeguamento della sede stradale e la sistemazione degli innesti nel tratto compreso tra il km 127,400 il km 129,620 e all’altezza del km 123,900 della strada statale 5 'Tiburtina Valeria', nei territori dei Comuni di Celano e Aielli, in provincia di L’Aquila. In occasione della consegna dei lavori si è svolta una conferenza stampa di presentazione del progetto, presso il Comune di Celano, a cui hanno partecipato il Capo Compartimento di Anas Spa per l’Abruzzo, Lelio Russo, il presidente della Provincia dell’Aquila, Antonio Del Corvo, il vicesindaco di Celano, Vittoriano Frigioni, e il sindaco di Aielli, Benedetto Di Censo.

“Il progetto – ha dichiarato l’ingegnere Russo – rientra nell’ambito delle opere di miglioramento e di messa in sicurezza delle principali vie di comunicazione abruzzesi ed è il frutto della Convenzione stipulata tra Anas, Provincia dell’Aquila, Comune di Aielli e Comune di Celano, in cui L'Anas svolge il compito di progettazione e direzione lavori fino al collaudo”. L'importo complessivo del progetto ammonta a quasi 5 milioni di euro, di cui quasi 3 milioni a carico di Anas e oltre 1,7 milioni messi a disposizione dalla Provincia di L’Aquila.

“L’intervento – ha proseguito Russo – prevede l’esecuzione di tutte le opere necessarie all’adeguamento della sede stradale, attualmente di dimensioni variabili tra 7 e 8,5 metri circa, fino ai 9,5 metri previsti per le strade extraurbane secondarie di tipologia ‘C2’. Saranno inoltre realizzate tre rotatorie per l’adeguamento e la messa in sicurezza di altrettanti incroci. Gli interventi – ha concluso il Capo Compartimento Anas per l’Abruzzo – consentiranno quindi un sensibile miglioramento della circolazione stradale, del livello di servizio offerto agli utenti e degli standard di sicurezza lungo la strada statale 5”.

“Un momento decisamente importante per il territorio e la sua gente – ha spiegato il presidente della Provincia dell’Aquila Del Corvo – mettere in sicurezza questo tratto vuol dire avere a cuore l’incolumità dei cittadini. Interventi di tale portata hanno un immenso valore sociale, economico ed infrastrutturale poiché riescono a migliorare la qualità della vita, riducendo il rischio della stessa. Stiamo parlando di incroci ad elevatissimo grado di pericolosità ed è per questo che sono profondamente grato all’Anas per il prezioso sostegno nella realizzazione di un’opera che segnerà una svolta per la circolazione di una delle arterie più trafficate della provincia di collegamento con molte zone della Marsica, dove ogni giorno transitano anche numerosi mezzi pesanti”.

I lavori sono stati assegnati all’Associazione Temporanea di Imprese Scae Srl–Antonio Chillè Srl, con sede in provincia di Messina. Il tempo stabilito per l’ultimazione degli interventi è di circa sei mesi (180 giorni naturali e consecutivi dalla data di consegna).

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza