cerca CERCA
Giovedì 27 Gennaio 2022
Aggiornato: 10:30
Temi caldi

Infrastrutture, incontro tra Ciucci e Nencini su Fano-Grosseto

02 aprile 2014 | 16.11
LETTURA: 2 minuti

alternate text

Il viceministro alle Infrastrutture, Riccardo Nencini, e il presidente dell'Anas, Pietro Ciucci, si sono incontrati stamane a Roma per discutere degli adempimenti relativi alla realizzazione del tratto stradale Fano-Grosseto, tra i quali quello della sottoscrizione della convenzione per la costituzione della società di progetto per la realizzazione del tratto stradale. Per il 15 aprile è stato fissato un incontro tra Anas e i rappresentanti istituzionali delle regioni interessate - Toscana, Marche e Umbria - con il vice ministro Nencini per discutere di tali adempimenti.

''La costituzione della società pubblica di progetto - ha detto il presidente dell'Anas - di comune accordo con le Regioni interessate, costituisce un passo determinante nel percorso avviato per la realizzazione di questa importante infrastruttura che unisce i due Mari''.

''Attraverso la partecipazione alla compagine azionaria della nuova società, l'Anas, che ha già attuato importanti interventi di adeguamento su quasi il 50% dell'itinerario, conferma il proprio impegno convinto nell'attuazione di tale collegamento strategico e mette a disposizione - ha aggiunto Ciucci - il bagaglio di esperienza accumulato nella gestione ed ammodernamento degli oltre 25.000 km di strade e autostrade statali non a pedaggio in tutta Italia''.

''Avevamo preso soltanto ieri un impegno - ha dichiarato il viceministro Nencini - e lo abbiamo mantenuto. Si tratta di un'opera dal significato strategico - ha aggiunto Nencini riferendosi al tratto Fano-Grosseto - che il governo chiederà di inserire nella rete europea. Un ottimo biglietto da visita in previsione del semestre di presidenza italiano dell'Unione. E' un passo in avanti, i cittadini aspettano delle risposte da anni. Proseguiamo spediti''.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza