cerca CERCA
Lunedì 18 Ottobre 2021
Aggiornato: 23:24
Temi caldi

Inseguiti da 'Terminator' o serviti da 'Amélie', ecco le idee per una vacanza da film

18 maggio 2015 | 17.02
LETTURA: 4 minuti

Gli amanti del cinema potrebbero andare a Los Angeles per seguire le orme del T-1000 o quelle di Danny Zuko di 'Grease', ma anche a Parigi e ordinare da bere al Café des 2 Moulins dove lavorava il personaggio interpretato da Audrey Tautou. O fare un salto al Bistrot La Renaissance come in 'Bastardi senza gloria'. Ecco i suggerimenti dell'agenzia di viaggi online Opodo da New York a Roma

alternate text

Una vacanza da film? Si. Può. Fare. Tanto per citare il dottore interpretato da Gene Wilder in 'Frankenstein Junior' di Mel Brooks. Chi volesse un'estate alternativa, passata nei luoghi dei film cult, potrebbe percorrere in auto la 1st Street Bridge di Los Angeles in stile 'Grease' e 'Drive', bere un cappuccino al Quality Cafe come in 'Seven' e 'Prova a prendermi' oppure salire all'Osservatorio di Griffith Park come in 'Gioventù bruciata' e 'Terminator 2'.

Gli amanti del cinema potrebbero anche andare a Parigi e ordinare da bere al Café des 2 Moulins dove lavorava 'Amélie' o fare un salto al Bistrot La Renaissance come in 'Bastardi senza gloria' o al 'Café Debussy' dove si sono incontrati Leonardo DiCaprio (Cobb) e Ellen Page (Ariadne) in 'Inception' per parlare della struttura del sogno.

Sono una serie di idee per una vacanza speciale che l'agenzia di viaggi online Opodo ha realizzato pubblicando la guida 'Cities in 8 mm': consigli e mappe per visitare le città più cinematografiche del mondo, alla ricerca dei set più famosi di Los Angeles, Mumbai, New York, Parigi e Roma. Tra suggerimenti per appassionati, luoghi da vedere e offerte e prezzi degli alberghi in cui dormire.

Tra questi, nella città degli angeli, c'è il Millennium Biltmore a 4 stelle, dove sono stati girati 'Indipendence Day' e 'The Bodyguard' con Kevin Costner e Whitney Houston. Oppure il Four Season Hotel George V nella capitale francese, a pochi passi dalla Torre Eiffel, un hotel a 5 stelle che ha ospitato Kevin Kline (Luc) 'French Kiss', pellicola interpretata con Meg Ryan (Kate).

E, ancora, tra i luoghi imperdibili per i cinefili ci sono la Bocca della verità a Roma raccontata da 'Vacanze romane' o la Trastevere di 'Ladri di biciclette', fino al Lungotevere del film premio Oscar 'La grande bellezza' e di 'Mangia, prega, ama' con Julia Roberts.

Mentre a New York non si può rinunciare a passare da Katz's Delicatessen - dove in 'Harry ti presento Sally' Meg Ryan ha girato la scena amata in tutto il mondo dell'orgasmo simulato - né a sedersi su una panchina davanti al Queensboro Bridge come in 'Manhattan'. Senza dimenticare di entrare da FAO Schwarz, reso celebre dal film 'Big' con Tom Hanks, storico negozio di giocattoli sulla Fifth Avenue che però chiuderà i battenti il prossimo 15 luglio, 'vittima' anche dell'aumento degli affitti a Manhattan.

Insomma, come nella migliore tradizione cinematografica, per sognare basta fare un biglietto (aereo) e andare. Che lo spettacolo abbia inizio.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza