cerca CERCA
Sabato 03 Dicembre 2022
Aggiornato: 16:24
Temi caldi

Intercettazioni, scontro in Commissione su ipotesi rinvio

23 febbraio 2020 | 16.43
LETTURA: 2 minuti

Lo chiedono Lega, Fi e FdI per lasciare spazio all'emergenza Coronavirus, ma Pd e M5S tengono il punto

alternate text
Fotogramma

E' scontro in Commissione Giustizia alla Camera. Lega, Fi e Fdi chiedono di rinviare l'esame sul decreto intercettazioni, lasciando spazio in Aula, da domani, all'emergenza Coronavirus. Tengono il punto invece Pd e Cinque Stelle, che vogliono continuare a lavorare sul decreto, in scadenza il 29 febbraio, mantenendo inalterato l'odg. A quanto si apprende la discussione è molto accesa.

"E' pretestuosa la richiesta di interrompere i nostri lavori a causa dell’emergenza sanitaria in corso. Le autorità competenti stanno affrontando la situazione con grande impegno e abbiamo la massima fiducia per tutti quelli che stanno operando" dice Devis Dori, capogruppo M5S in commissione Giustizia di Montecitorio. "Il Paese -aggiunge- non si può bloccare, non possiamo fermarci tutti, ciascuno deve continuare a fare la sua parte. Con la loro richiesta di rinvio le opposizioni danno un segnale di irresponsabilità, trovino altri argomenti se non vogliono proseguire i lavori" .

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza