cerca CERCA
Giovedì 27 Gennaio 2022
Aggiornato: 19:00
Temi caldi

Internet: Coldiretti, 1 italiano su 3 teme crimini on line

06 marzo 2014 | 10.45
LETTURA: 2 minuti

''Un italiano su tre (33 per cento) non si fida dell'uso di internet per attività come operazioni bancarie o acquisto on line principalmente perché si preoccupa che qualcuno possa prendere i suoi dati personali ed utilizzarli in modo improprio, ma anche per problemi di sicurezza sui pagamenti on line''. E' quanto emerge da una analisi della Coldiretti sulla Indagine Eurobarometro della Commissione Europea sul cybercrime dalla quale emerge che ''la metà degli italiani accede ad internet almeno una volta al giorno, ma il 33 per cento non lo fa mai''.

''Per difendersi -sottolinea la Coldiretti- il 23 per cento degli italiani ha installato software antivirus, il 22 per cento non apre le email di persone sconosciute, il 21 per cento visita solo siti di cui si fida e il 19 per cento evita di dare informazioni personali. La preoccupazione di essere vittima di cyber reati in Italia è maggiore -sottolinea la Coldiretti- rispetto alla media dell'Unione Europea dove appena il 28 per cento non si fida dell'uso di internet per operazioni bancarie o acquisti on line. Si tratta di un freno importante allo sviluppo del commercio on line a livello nazionale dove tuttavia risulta in forte crescita''. (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza