cerca CERCA
Giovedì 27 Gennaio 2022
Aggiornato: 00:07
Temi caldi

Intesa Sanpaolo, piano di riduzione npl al centro del cda

27 marzo 2017 | 20.59
LETTURA: 2 minuti

alternate text

Il piano di dismissione dei crediti deteriorati per i prossimi tre anni sarà il punto centrale dell’ordine del giorno del consiglio di amministrazione di Intesa Sanpaolo di domani. Il piano, dal nome Asset Strategy Template, dovrà essere inviato alla Bce entro la fine del mese, scadenza prevista per tutte le banche europee che hanno un livello di Npe, non performing exposures, superiore alla media.

Il piano indicherà le strategie, le quantità e i portafogli di npl da dismettere fino al 2019. A fine 2016 l’ammontare dei crediti deteriorati lordi sugli impieghi alla clientela di Intesa Sanpaolo era al 14,7% e al 2019, secondo l’obiettivo indicato dal ceo della banca, Carlo Messina, è di portarli al 10,5%, per un ammontare di 15 miliardi di euro di npl da dismettere.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza