Cerca

Suor Cristina fenomeno mondiale: oltre 12 milioni di click su You Tube

SPETTACOLO
Suor Cristina fenomeno mondiale: oltre 12 milioni di click su You Tube

Un fenomeno mondiale e inarrestabile, mai successo prima per un talent della televisione italiana. 'The Voice of Italy 2' (mercoledi, ore 21.10 Rai 2) con la concorrente Suor Cristina conquista le pagine dei principali quotidiani, siti internet, blog e social network di tutto il mondo.


Impressionante il successo del video dell'esibizione della concorrente che in 24 ore ha visto crescere del 400% il numero delle visualizzazioni sul canale ufficiale Youtube di The Voice of Italy, arrivate all'incredibile cifra di oltre 12.000.000. Un successo planetario che spinge il celebre Time a chiedersi se Suor Cristina sia la nuova Susan Boyle. Ma a celebrare la concorrente in abito talare sono tutti i piu' prestigiosi organi di stampa mondiali, da Le Figaro a Liberation, da E! a People, dal The Guardian all'Hollywood Reporter all'Huffington Post US, toccando tutti e cinque i continenti.

Inarrestabile anche il successo sui social network, tanto da spingere la stessa Twitter Italia a commentare il successo di Suor Cristina che definisce 'fenomeno internazionale'. La sister act italiana tiene banco sul web con un successo senza precedenti: dalla prima immagine svelata in anteprima dal blogger Davide Maggio, al commento di uno dei più famosi blog del mondo, Perez Hilton, la notizia è stata commentata persino dalle 'dirette' interessate: il premio Oscar Whoopi Goldberg twitta il video, invitando a guardarlo ''per quando si desidera un assaggio di sister act''.

Fa eco la cantante Alicia Keys, il cui brano ''No one'' è stato al centro dell'esibizione di Suor Cristina, che definisce la performance ''energia pura'' e invita Sorella Cristina a cantare. Non mancano nemmeno i commenti dei porporati. Il Cardinal Ravasi commenta così l'esibizione: ''Ciascuno, secondo il dono ricevuto, lo metta a servizio degli altri (1 Pietro, 4,10) #suorcristina''.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.