Cerca

Tv: Antonella Clerici, non escludo di rifare Sanremo in futuro

Scadenza contratto? Sono 28 anni che sono Rai non credo di cambiare adesso

SPETTACOLO

''In futuro non escludo assolutamente di poter rifare un Festival di Sanremo. Ma devo trovare un'idea che sia forte. Penso però che non si debba farlo due anni di seguito. Adesso che è passato un po' di tempo magari potrei pensarci…''. Lo ha detto Antonella Clerici, ospite della puntata di domani di 'Tv Talk', il programma di Rai Educational, condotto da Massimo Bernardini e in onda alle 14.50 su Rai 3 e in replica alle 21.15 su Rai Storia, ch. 54 del Digitale Terrestre. Interogata sulla scadenza del suo contratto con la Rai la conduttrice non ha dubbi: ''Sono sempre stata qui, sono 28 anni che lavoro per questa azienda quindi non credo di cambiare proprio adesso…''


Clerici, regina del sabato sera di Rai Uno con Ti lascio una canzone, risponde a tante altre domande di Massimo Bernardini e della squadra di Tv Talk. ''Sono consapevole di rasentare il kitsch a volte - ammette Antonella rispondendo a una provocazione del Professor Simonelli - la linea di demarcazione è molto labile, ma è voluta. Credo di fare una tv molto popolare dove ogni tanto invece di una parola forbita ne uso un'altra più accessibile a tutti. Popolare non vuol dire stupido - continua - la cultura non deve essere sempre una cosa radicalchic, i messaggi più forti passano anche attraverso la semplicità, il pop, arrivano di più al cuore della gente e questo anche i politici l'hanno capito''.

Dati alla mano, Silvia Motta presenta gli ascolti del sabato sera italiano e il confronto con Maria De Fillippi e il suo C'è posta per te: ''Ho un ottimo rapporto con Maria - dice la Clerici - tanto che spesso la domenica ci sentiamo per commentare i dati d'ascolto, penso che C'è Posta per te sia in assoluto il programma più forte di Canale 5, è un po' come la mia Prova del Cuoco a mezzogiorno''.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.