Cerca

"Si può fare", Carlo Conti fa il bis su Rai 1 e annuncia: "Le sfide le scegliamo noi"

Da lunedì 13 aprile in onda su Rai1 in prima serata

SPETTACOLO
Si può fare, Carlo Conti fa il bis su Rai 1 e annuncia: Le sfide le scegliamo noi

Roma, 8 aprile 2015. Rai, Mazzini, presentazione di. 'Si può fare', con Carlo Conti (foto Adnkronos/Cristiano Camera)

"Dodici concorrenti, sei uomini e sei donne, tutti agguerriti che hanno voglia di mettersi in discussione e in mostra e far sentire la loro forza". Carlo Conti presenta la nuova edizione di 'Si può fare!', in onda su Rai1 da lunedì 13 aprile. "L'abbiamo fatto lo scorso anno, è andato bene. Vediamo proprio di consolidare questo successo per avere un altro titolo importante da inserire tra i tanti titoli di Rai1 - ha detto il conduttore - Anche lo spostamento al lunedì è una sperimentazione, perché credo sia giusto sperimentare in questa fase dell'anno. Sia io che Antonella (Clerici, da sabato su Rai1 con 'Senza parole', ndr) potremmo dire tutto sommato: chi ce lo fa fare... E invece è giusto comunque mettersi al servizio della rete, testare cose nuove e spostare anche nell'ambito del palinsesto".


Sei sfide entusiasmanti, tutte da giocare con impegno, ironia e un pizzico di incoscienza, per mettere alla prova l’abilità e il coraggio dei personaggi in gara. A contendersi quest'anno la vittoria finale sono Matilde Brandi, Costanza Caracciolo, Fiona May, Juliana Moreira, Pamela Prati, Mariana Rodriguez, Mario Cipollini, Roberto Ciufoli, Simon Grechi, Biagio Izzo, Amaurys Perez e Tommaso Rinaldi. "Questi 12 personaggi si mettono in gioco cercando di fare cose apparentemente impossibili - ha ricordato Conti - vengono dal mondo dello spettacolo e dallo sport, altri hanno già fatto delle performance su Rai1, penso a Fiona May e Perez che hanno fatto 'Ballando con le stelle', che qui dovranno fare tutt'altro".

"L'unica differenza - ha poi sottolineato il conduttore - è che mentre lo scorso anno si prenotavano loro per decidere l'attrazione che volevano rifare, quest'anno non lo decideranno loro ma li chiameremo noi: delle volte farò vedere l'attrazione e chiamerò i due che si dovranno esibire, altre volte invece vedremo prima l'attrazione e poi dirò chi dovrà farla. Abbiamo creato insomma un po' più di movimento".

Intanto venerdì prossimo, 10 aprile, ci sarà l'anteprima (kick-off) che andrà in onda su Rai1 al posto di 'Affari tuoi', in cui i protagonisti conosceranno le sfide che li attendono, le tecniche che dovranno apprendere in pochissimi giorni. A istruire i 12 concorrenti nel corso della settimana ci saranno sei tutor, vere e proprie eccellenze nelle specialità prescelte, che avranno il compito di insegnare ai propri allievi tutti i segreti del mestiere e prepararli al meglio per la sfida sul palco. E anche quest’anno le esibizioni saranno giudicate dal formidabile trio formato da Pippo Baudo, Amanda Lear e Yuri Chechi.

Ma qual è l'attrazione più difficile? "Credo sia quella dei piattini cinesi perché farli girare... delle volte è difficile - ha scherzato il conduttore - c'è chi ci riesce benissimo e chi invece ha più difficoltà. Sembra una cosa apparentemente facile far girare i piattini ma io ci ho provato, ne ho rotti sette. Mi hanno detto di non provarci più - ha poi aggiunto Conti - Alcune sono molto spettacolari, altre sono apparentemente semplici".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.