Cerca

Al Concertone del primo maggio tanti grandi ritorni per celebrare i 25 anni/Video

I sindacati, organizzatori cambiati per inadempienze contrattuali passata gestione

SPETTACOLO
Al Concertone del primo maggio tanti grandi ritorni per celebrare i 25 anni/Video

ROMA 20 OTTOBRE 2011 PRESENTAZIONE DEL PROGRAMMA " AMORE CRIMINALE 2 IN ONDA DA SABATO 22 OTTOBRE ALLE ORE 23,15 SU RAITRE NELLA FOTO CAMILA RAZNOVICH FOTO RAVAGLI/INFOPHOTO

Per celebrare i 25 anni dell'evento, la storia del Concertone del primo maggio sfilerà sul palco di piazza San Giovanni. Così accanto a grandi ritorni nel cast musicale, a partire da Goran Bregovic che mancava dal 1999, la nuova conduttrice Camila Raznovich accoglierà sul palco alcuni tra i conduttori che in questo quarto di secolo hanno animato il tradizionale concerto della festa dei lavoratori: da Vincenzo Mollica, che se ne occupò dal 1991 al 1994 a Carlo Massarini (1990), da Paola Maugeri (1998 – 2002) ad Enrico Silvestrin (1998), da Francesco Pannofino (2012) a Dario Vergassola (2014), da Claudio Santamaria (2008) a Paolo Rossi (1995 – 2007).


"Ci saranno - dice Andrea Vianello, direttore di Rai3, che trasmetterà come di consueto la diretta del concerto dalle 15 a mezzanotte (GUARDA IL VIDEO) - tantissimi artisti e tantissime riflessioni sul tema di quest'anno, 'La solidarietà fa la differenza - Integrazione, lavoro, sviluppo - Rispettiamo i diritti di tutti, nessuno escluso', reso drammaticamente attuale da quanto sta accadendo nel Mediterraneo. Madrina della manifestazione sarà quest’anno un volto di Rai3, Camila Raznovich, alla sua prima esperienza sul palco del concertone". Trattenuta a casa da un febbrone, la conduttrice si è collegata al telefono con la conferenza stampa per sottolineare di essere "contenta ed onorata di essere sul quel palco in una giornata così importante per l'Italia".

Il cast sarà "stellare", sottolinea Vianello: "Credo che sia uno dei concertoni più ricchi da un punto di visto artisico e musicale". E in effetti la musica sarà rappresentata in tutta la sua varietà: dal rock al folk, dal pop al rap, dall’indie al reggae, dal metal all’elettronica. Oltre a Goran Bregovic, saliranno sul palco di San Giovanni: J-Ax, Emis Killa, Nesli, Enrico Ruggeri, Alex Britti, Noemi, Paola Turci, Irene Grandi, i Bluvertigo, la Pfm, Lacuna Coil, Lo Stato Sociale, Enzo Avitabile & Alpha Blondy, James Senese & Napoli Centrale, Almamegretta, Levante, Ghemon, Santa Margaret, Mario Venuti & Mario Incudine, Alessio Bertallot, Kutso, Teresa De Sio, Dellera & Nic Cester, Daniele Ronda & Folklub con Mimmo Cavallaro, Ylenia Lucisano, Med Free Orkestra, Tinturia, Tarantolati di Tricarico, Otto Ohm e Sandro Joyeux.

Il venticinquesimo anniversario del Concerto del Primo Maggio, ha coinciso con un cambio dell'organizzazione, avvenuto a circa due mesi dall'evento. Quest'anno se ne occupano infatti le società iCompany e Ruvido Produzioni. La scelta è stata fatta da Cgil, Cisl e Uil che promuovono da sempre l'evento. "Il fatto che la scelta degli organizzatori sia avvenuta con un po' di ritardo - ha spiegato il Segretario Generale della Cisl, Annamaria Furlan - è dipeso anche un po' da me, dal momento che la Cisl ha cambiato tutto il suo vertice alla fine dell'anno scorso ed io non ho potuto occuparmi del concertone prima dei primi mesi del 2015". Il cambio degli organizzatori è avvenuto anche per dare un segnale di discontinuità con la passata gestione "dopo che ci siamo resi conto che i contratti non erano stati rispettati per intero", ha aggiunto la Segretaria Nazionale della Cgil, Gianna Fracassi. "Il contratto con la gestione precedente era comunque scaduto e dunque abbiamo deciso di cambiare, anche in sintonia con il rinnovamento che c'era stato all'interno dei sindacati", ha ribadito Furlan.

Quanto alla 'concorrenza' del concerto del Primo Maggio di Taranto, i sindacati, per voce del segretario generale della Uil, Carmelo Barbagallo, sottolineano: "Per noi non esiste alcuna rivalità anche perchè non lo consideriamo un'alternativa. Il primo maggio ci saranno concerti in tutta Italia". Mentre Massimo Bonelli, uno degli organizzatori, sottolinea: "C'è grande amicizia con gli artisti e gli organizzatori del concerto di Tanranto. Tanti artisti che saranno a Taranto sono stati negli anni scorsi a piazza San Giovanni. Non c'è alcuna competizione, nè senso di inferiorità, anche perché se proprio si volessero pesare con la bilancia i cast, forse il nostro peserebbe un po' di più".

La regia dell'evento è affidata a Cristian Biondani con gli autori Luciano Federico e Casimiro Lieto. Durante il concerto verrà proclamato anche il vincitore assoluto del contest dedicato agli artisti emergenti 1MNext. I 12 artisti finalisti, in ordine alfabetico (8 selezionati dal voto delle giurie web e qualità e 4 menzionati dalla direzione artistica del Primo Maggio), attraverso l’esibizione dal vivo dei prossimi 24, 25 e 26 aprile (al Contestaccio di Roma), si contenderanno i 3 posti disponibili per esibirsi live sul palco del Concertone. Si tratta di: Bamboo; Fiori di Cadillac; Gianna Chillà; I figli dell'officina; I musicanti del vento; La Rua; Le stanze di Federico ; Metrò; NiggaRadio; Plaza; Sula Ventrebianco; Toromeccanica.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.