Home . Intrattenimento . Spettacolo . Eric Clapton: "E' sempre più difficile per me suonare la chitarra"

Eric Clapton: "E' sempre più difficile per me suonare la chitarra"

SPETTACOLO
Eric Clapton: E' sempre più difficile per me suonare la chitarra

"Posso ancora suonare, ma è molto difficile". Eric Clapton si è confessato in un'intervista alla rivista 'Classic Rock', citata dal sito della Bbc. Il leggendario chitarrista è infatti affetto da una patologia degenerativa del sistema nervoso che nel 2013 lo ha costretto ad annullare diversi concerti per via dei forti mal di schiena.


"Ho avuto un sacco di dolori nel'ultimo anno. Tutto è iniziato - spiega il musicista - con dei forti mal di schiena, che si sono trasformati in quella che viene chiamata neuropatia periferica. E' quindi molto difficile suonare la chitarra. Inoltre devo fare i conti con il fatto che le cose non miglioreranno". Ma, ha aggiunto il 71enne chitarrista, "considero una grande fortuna l'essere vivo, avrei potuto tirare le cuoia da tempo e invece, per una qualche ragione, sono stato strappato dalle fauci dell'inferno e mi è stata data un'altra possibilità".

La neuropatia periferica si sviluppa quando i nervi delle estremità del corpo, come le mani, i piedi e le braccia, sono danneggiati. Tra le possibili cause di questa patologia c'è il consumo eccessivo di alcol.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.