Cerca

Su Rai1 il dramedy 'Sorelle' con Anna Valle, ambientato a Matera

SPETTACOLO
Su Rai1 il dramedy 'Sorelle' con Anna Valle, ambientato a Matera

Una dramedy dei sentimenti, una storia potente, variopinta e multigenere, che fonde le tonalità del melò, del rosa contemporaneo, con quelle più gotiche del mistery e del giallo con venature paranormali: prende il via giovedì 9 marzo su Rai1 alle 21.25 “Sorelle”, serie tv scritta da Ivan Cotroneo e Monica Rametta, con la regia di Cinzia TH Torrini, che vede protagoniste Anna Valle e un’altra meravigliosa località del nostro Paese, ovvera Matera, città capitale europea della cultura 2019. Sei episodi da 100 minuti prodotti da Endemol Shine Italy per Rai Fiction. E anche in questa serie, un grande ritorno, quello di Loretta Goggi. Nel cast, tra agli altri, Ana Caterina Morariu, Giorgio Marchesi, Alessio Vassallo, Irene Ferri.


Chiara (Anna Valle) è un brillante avvocato, single e senza figli. È originaria di Matera ma vive a Roma, dove la sua vita scorre tranquilla, completamente dedita al lavoro in un prestigioso studio legale. Soddisfatta della sua indipendenza e dei successi professionali, Chiara si è distaccata dalle sue radici e dalla città in cui è nata, dove difficilmente fa ritorno a causa di gravi tensioni con la famiglia. A Matera vivono sua madre Antonia (Loretta Goggi) e sua sorella Elena (Ana Caterina Morariu), con i tre figli: Stella (Aurora Giovinazzo) e Marco (Leonardo Della Bianca), gemelli adolescenti e un po’ selvaggi, e il piccolo Giulio (Niccolò Calvagna), che cerca di combattere la sua dislessia. Chiara non torna volentieri a Matera da quando ha visto infrangersi il suo sogno d’amore: l'uomo con cui era fidanzata da ragazza, Roberto (Giorgio Marchesi), mise incinta sua sorella Elena. E questo complicò i rapporti tra tutti. Chiara è comunque legata ad Elena, diversissima da lei: tanto lei è una donna tutta d’un pezzo, razionale, assennata e molto responsabile, quanto Elena, invece, è uno spirito libero, estroso e passionale, al limite dell’incoscienza. Ed è proprio quello che sembra essere l’ennesimo colpo di testa di Elena a costringere Chiara a far ritorno a Matera: sua sorella, infatti, sembra essere sparita nel nulla.

Il team creativo di 'Sorelle' è lo stesso che ha realizzato 'Un’altra vita', la fiction di Rai1 con Vanessa Incontrada ambientata sull’isola di Ponza: "Reduce da quel successo - spiega la regista Cinza Th Torrini - abbiamo voluto riunire, anche scaramanticamente, tutti gli stessi collaboratori artistici e la stessa squadra produttiva di Endemol, per affrontare la realizzazione di Sorelle. Questa volta la posta in gioco era ancora più alta: combinare più generi cinematografici tra i diversi livelli temporali e narrativi concatenati l’uno con l’altro. La serie è difficile da etichettare, potrebbe sembrare un giallo, oppure un mistery con momenti di paranormale, ma tutto è impastato con il melò con un forte tirante emozionale e di introspezione psicologica. La serie possiede anche le caratteristiche di un family drama che si serve dei giusti toni di leggerezza e di commedia, contrastata da momenti drammatici". O come dice Anna Valle: "in ogni scena c’è un piccolo labirinto in cui ci si può perdere, è un insieme delicatissimo di tutti questi generi e questa è stata la difficoltà nell’interpretarlo".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.