Guasti, video-meteo per l'Estate sta finendo feat. Righeira

SPETTACOLO
Guasti, video-meteo per l'Estate sta finendo feat. Righeira

di Antonella Nesi


Quando l'estate sta per finire davvero, arriva il videoclip del nuovo singolo di Francesco Guasti feat. Johnson Righeira 'L'estate sta finendo', cover del memorabile pezzo tormentone dell'estate di 32 anni fa firmato dai Righeira. Un videoclip a tema meteorologico diretto da Andrea Tani. "Una diretta televisiva - spiega il regista - che si trasforma in un rocambolesco servizio sul meteo. L'estate sta finendo abbandona la vena malinconica del concetto originale per sposare una linea più spensierata ed esplosiva dei tempi moderni. E chi meglio di Johnson poteva stare al Meteo? Il fatto che Francesco Guasti sia l'anchorman della situazione non è a caso, è come un passaggio del testimone".

Era l'estate del 1985 quando in radio, in tv, in classifica e nei juke-box imperversava un solo ritornello "L'estate sta finendo... e un anno se ne va". Da allora sono passati più di tre decenni e quello che sembrava un semplice motivetto "usa e getta" è ancora li, presente e puntuale come ogni fine estate.

Francesco Guasti, terzo posto nella sezione Giovani all'ultimo festival di Sanremo con il brano 'Universo', ha con questo brano un rapporto molto particolare, tanto da terminarci ogni concerto. Per questo ha deciso di rivisitarlo insieme allo stesso Johnson Righeira. "L'estate sta finendo è un brano che tocca nell'intimo, un testo universale: ci ricorda che ogni situazione, sentimento, stato d'animo hanno un inizio ed una fine. Per questo i miei live terminano con questa canzone. Non una scelta casuale: quando scendo dal palco è un po' come se l'estate, quel momento magico, finisse. La nuova veste che abbiamo dato al brano piace a chi viene a trovarmi ai live e da qui la voglia di inciderla: ho contattato Johnson che si è letteralmente innamorato del progetto!"

"Ci siamo divertiti a registrare - racconta Francesco - ho trovato un artista-vulcano che ha segnato con i Righeira la musica degli anni 80, una collaborazione che è stata un vero e proprio scambio di energie".

Da parte sua, Johnson Righeira, il 50% del duo Righeira e co-autore del pezzo insieme a Michael Righeira, racconta così, questa nuova avventura: "Questa canzone non finisce mai di stupirmi... E continua a ricambiare l'amore che ho cercato di trasmetterle quando la scrissi. Può quindi capitare che dopo 30 anni diventi un coro da stadio, adattato a fedi e paesi diversi. Poi, un giorno all'improvviso, mi chiamano Francesco Guasti e Marco Carnesecchi (che assieme a Massimo Barbieri ha curato la produzione artistica del pezzo), chiedendomi di partecipare alla loro versione, così rispettosamente irriguardosa da farla tornare come appena nata, restituendole nuova linfa. Mi ripeto: questa canzone non finisce mai di stupirmi, e se è vero che ogni anno un'estate finisce, viene quasi da credere che si possa provare a non diventare grandi mai...".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.