Home . Intrattenimento . Spettacolo . Perego torna in tv: "Non è una rivincita"

Perego torna in tv: "Non è una rivincita"

SPETTACOLO
Perego torna in tv: Non è una rivincita

(Fotogramma)

Non è una rivincita, semplicemente le cose sono tornate al loro posto dopo un bel po’ di dolore e paura”. Paola Perego parla così del suo ritorno su Rai1, da domani in prima serata per quattro venerdì con ‘Superbrain’, dopo la chiusura tra le polemiche nel marzo scorso di ‘Parliamone sabato’. Il programma pagò con lo stop, deciso dall’allora direttore generale della Rai, Antonio Campo Dall’Orto, la messa in onda di un vademecum sul perché gli uomini italiani preferirebbero le donne dell’est alle connazionali: ne seguirono accuse di sessismo che la conduttrice si trovò a fronteggiare, in quanto ‘volto’ della trasmissione, anche sui social e per strada. E che la fecero soffrire parecchio e ipotizzare persino di cambiare mestiere.


"Ancora ieri - racconta alla presentazione del talent delle 'supermenti' - sono andata alla registrazione della prima puntata di ‘Superbrain’ in uno stato drammatico: nello stomaco non avevo le farfalle ma delle rane incazzate. Avevo paura di affrontare la gente. Avevo un nodo alla gola. Poi, passati i primi 5 minuti, mi è tornato l’entusiasmo di sempre e la voglia di fare questo mestiere".

Sulla conclusione della vicenda, per la quale aveva annunciato la richiesta di un risarcimento danni alla Rai, Perego ha spiegato che in realtà si è conclusa "quando se ne è andato il direttore generale che aveva deciso la chiusura. Perché il nuovo dg Mario Orfeo mi ha convocata e mi ha proposto un contratto biennale con progetti belli, per cui non c’era motivo di proseguire quella lite”.

Così eccola tornare in prima serata su Rai1 con il talent dedicato alle abilità della mente umana. Protagoniste del programma sono infatti persone con capacità mentali straordinarie che si sfideranno tra loro e si sottoporranno al giudizio del pubblico in studio e della giuria, composta da tre personaggi famosi, che cambierà in ogni puntata. Nella prima puntata ci saranno Paolo Bonolis, Valeria Marini e Francesco Giorgino. Mentre Dario Bandiera farà delle incursioni comiche e irriverenti.

In ogni puntata ci sarà una sfida tra cinque 'supermenti': chi vincerà si aggiudicherà un premio di 20.000 euro. Tra le 'supermenti' della prima puntata: un calcolo da record, una vista prodigiosa, una memorizzazione estrema, una persona per cui i cani non hanno segreti e una fisionomista infallibile.

“Alcune prove – dice la conduttrice – appariranno davvero quasi inconcepibili per la loro eccezionalità. Eppure molti di loro sono persone davvero comuni che riescono in imprese ciclopiche a volte semplicemente grazie a tanto studio e molta tecnica, a volte per capacità innate fuori dalla norma e a volte per un pizzico di follia…”.

Nel corso di ogni puntata ci saranno anche delle esibizioni fuori gara. Oltre ai concorrenti di puntata ci saranno, infatti, ospiti internazionali (provenienti dagli altri dieci Paesi nel mondo dove va in onda ‘Superbrain’, format di Endemol Shine), uno per ogni serata, provenienti da Germania, Spagna, Giappone e Stati Uniti. Nella prima puntata arriverà dalla Germania Rüdiger Gamm, capace di fare prodigiosi calcoli mentali.

“Il nostro sogno – spiega Paolo Bassetti, presidente e AD di Endemol Shine Italy - è quello di riuscire, un domani, a farne una versione internazionale, riunendo tutte le grandi menti del mondo. E’ un programma complesso, dietro c’è un grande lavoro, soprattutto nella ricerca dei talenti. Lo chiamo talent perché così come nel canto e nel ballo, anche le menti vanno allenate e motivate, e qui vedrete persone normali con doti veramente straordinarie”, aggiunge Bassetti che ha ringraziato Paola Perego e la sua “grande professionalità”.

Un ringraziamento a cui si è unito anche il direttore di Rai1 Angelo Teodoli dicendosi “molto contento del ritorno su Rai1” della conduttrice.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.