Cerca

Ci sarà un Baglioni ter?

SPETTACOLO
Ci sarà un Baglioni ter?

(Foto Fotogramma)

Claudio Baglioni non scioglie la riserva sul suo futuro sanremese e sull'ipotesi di un ter, che lo vedrebbe come direttore artistico di un 70esimo festival 'corale', dice: "Non abbiamo ancora parlato di niente. Anche perché pure il direttore artistico è come l'ospite: dopo due edizioni rischia di puzzare. Al di là del proverbio 'non c'è due senza tre'. Sicuramente spero di fare altre cose in tv ma per tutti gli altri discorsi rimanderei a quando avremo chiuso questa edizione".
"Nulla è stato stabilito e nulla è escluso al momento", gli fa eco il direttore di Rai1, Teresa De Santis. "Come ho detto già un mese fa, all'indomani della chiusura di questo Sanremo bisognerà mettersi subito a pensare alla 70esima edizione, che sarà anche un'edizione celebrativa". "Baglioni è una grande risorsa televisiva di cui Rai1 e la tv italiana hanno bisogno. L'ho visto lavorare e ne ho apprezzato l'incisività e il perfezionismo. Quando Sanremo 2019 sarà concluso ci siederemo e vedremo anche cosa vorrà fare lui", aggiunge De Santis. E Baglioni conclude: "Il punto è che io vorrei chiudere la mia carriera come è iniziata", quindi da cantautore. "Ho un tour da fare. Se le due cose potessero compenetrarsi bene, altrimenti bene lo stesso", sottolinea.




RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.