"Sono quasi cieco e ho il Parkinson", Mollica si racconta

SPETTACOLO
Sono quasi cieco e ho il Parkinson, Mollica si racconta

(Foto Fotogramma/Ipa)

Se la cecità quasi completa si può (quasi) nascondere alle telecamere ("Vedo ombre in un mare di nebbia", ha confessato), le mani che tremano per il Parkinson le hanno viste tutti. In un'intervista al 'Corriere della sera' il giornalista Vincenzo Mollica racconta di quanto le sue condizioni di salute non siano buone. Ma il critico buono come il pane, non si arrende e continua a fare il suo mestiere, entrando nelle case degli italiani anche in questi giorni. In diretta da Sanremo, puntuale come sempre con l’ospite più importante del Festival.




RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.