Cerca

La direttrice di Rai1: "Giuria d'onore? Meglio di soli musicisti"

SPETTACOLO
La direttrice di Rai1: Giuria d'onore? Meglio di soli musicisti

(Fotogramma /Ipa)

"Nessun sistema elettorale è perfetto, neanche in ambito politico dove spesso si cambia, così come è accaduto per il Festival di Sanremo dove nel corso del tempo i diversi sistemi di voto sono sempre stati accompagnati da grandi contestazioni. Il meccanismo di questa edizione, in particolare, è stato poi riconosciuto anche da Baglioni come uno non dei più funzionali. Dal mio punto di vista comunque, essendomi io occupata di musica per anni, sarebbe stato più opportuno che la giuria d’onore, operando per il 20% del voto finale, fosse costituita da tutti musicisti se pure di generi diversi, mentre gli unici due musicisti erano Mauro Pagani e Joe Bastianich". A dirlo, rispondendo ai commissari della Vigilanza Rai, la direttrice di Rai1 Teresa De Santis. Quanto alla giuria dei giornalisti, che, ha ricordato, "per metà ha votato Alessandro Mahmood e per la restante metà altri artisti, credo sia la meno criticabile, se pur opinabile, perché composta non solo da giornalisti di spettacolo ma anche da esperti di musica".




RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.