Nesli ad 'AdnKronos Live': "Sto bene da quando me ne frego"

SPETTACOLO
Nesli ad 'AdnKronos Live': Sto bene da quando me ne frego /VIDEO

(FOTOGRAMMA/IPA)

di Ilaria Floris
"Ho iniziato a star bene quando ho iniziato a fregarmene. Credo che il concetto di felicità dopo i trent'anni svanisca e venga sostituito dalla ricerca della serenità. Fregandomene di tante dinamiche che mi opprimevano un giorno mi sono svegliato, ho visto che c'era il sole e ho pensato che fossero di più i motivi per essere felici e non in guerra". Nesli, ospite di 'AdnKronos Live', racconta come è nato 'Vengo in pace', il suo decimo album in uscita venerdì 22 marzo.

Ultimo album di una trilogia iniziata nel 2015 con 'Andrà tutto bene' e proseguita con 'Kill Karma', l'artista di Senigallia racconta il perché di un titolo così evocativo, che riguarda soprattutto la 'guerra' dei social: "Io lavoro con le parole ed è un periodo in cui si è in guerra con le parole - dice Nesli - una guerra verbale che passa attraverso una 'non' assunzione di responsabilità di chi scrive sui social. Il fatto che uno possa dire ciò che vuole per certi versi è una vittoria ma anche no, la possibilità di esprimere un'opinione va anche guadagnata".




RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.