'Amici' arruola il tenore Grigolo

SPETTACOLO
'Amici' arruola il tenore Grigolo

Il tenore di fama internazionale Vittorio Grigolo è il secondo direttore artistico di 'Amici', il talent condotto su Canale 5 da Maria De Filippi e dovrà confrontarsi con il rivale, Ricky Martin. Grigolo esordì a soli 13 anni al Teatro dell’Opera di Roma. ''Bello, energico e benedetto da una voce brillante'', così ha scritto di lui il 'The New York Times', Grigolo è stato definito da tutti i critici l’erede di Pavarotti. In nomination ai Grammy Awards con 'West Side Story' di Leonard Bernstein, vincitore dell’European Border Breakers Awards per il disco più venduto all’estero, sold out per i suoi concerti Al Metropolitan di New York, mentre a Parigi è stato applaudito da oltre 800mila spettatori. ''Ho sacrificato tutto per la musica, ma non mi pento - ha confessato il celebre tenore- Una cosa la voglio dire ai ragazzi. Il talento non basta, serve sacrificio per portarlo avanti. Non si finisce mai di imparare''.


Le squadre del serale, in partenza il 30 marzo, sono composte ciascuna da sei elementi. La squadra Bianca è composta da Alvis, Giordana, Ludovica e Mameli (Canto), Rafael e Umberto (Ballo), la squadra Blu da Alberto, Jefeo e Tish (Canto), Mowgly, Valentina e Vincenzo (Ballo). Nel cast di 'Amici 18' arrivano poi i comici Pio e Amedeo. E intanto il talent show di Maria De Filippi consegna una borsa di studio del valore di 20mila euro al ballerino Miguel Chavez con la seguente motivazione: ''Per essersi distinto per il suo impegno, la sua tenacia, la dedizione, il coraggio, l’ascolto e la disponibilità''.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.