'Qui si fa la storia' aprirà il live di Vasco

SPETTACOLO
'Qui si fa la storia' aprirà il live di Vasco

Foto dalla sua pagina Facebook

di Antonella Nesi


"CSdB.. Ci siamo di brutto”, annuncia su Facebook Vasco Rossi. "La scaletta c'è, è pronta e perfetta". Ma anche diversa, perché diverso è il tema che lega tutte le canzoni del Vasco Non Stop Live 2019. Se nel tour di un anno fa, il rocker celebrava il post Modena Park con la domanda 'Cosa succede in città?', l'incipit dei concerti di quest'anno è più diretto, assertivo, senza interrogativi: Vasco partirà con 'Qui si fa la storia', il brano del 2008 dove canta "La disperazione è già qui/C’è solo un modo/che io conosco/la disperazione la soffochi con me/Con me…". Un invito a vivere il concerto come un momento di aggregazione che aiuta, almeno per una sera, ad allontanarsi da problemi e momenti difficili.

Ma le anticipazioni sul nuovo tour non si fermano qui: tra i circa 30 brani in scaletta, per due ore e mezza di spettacolo rock potente e tiratissimo, ci saranno 'La Verità' e 'Mi si escludeva', ma anche alcuni interessanti ripescaggi di brani dai testi ancora attualissimi che mancano da parecchio tempo nei suoi live, come 'Ti taglio la gola' e 'Portatemi Dio', rivisitati questa volta in chiave punk rock. Anticipazioni anche sulla band che accompagnerà sul palco Vasco: dopo i problemi di salute dell'anno scorso tornerà il bassista storico Claudio Golinelli. "Confermato Il Gallo al basso (al secolo Claudio Golinelli) che si alternerà sul palco con il 'Torre' Andrea Torresani, musicista di sostanza che già abbiamo ammirato lo scorso anno. Per il resto tutti confermati", svela Vasco sempre via Facebook. E dunque, ci saranno: Vince Pastano, nel ruolo di "capo orchestra" e arrangiatore, "l’entusiasmo e l’energia di Beatrice Antolini, polistrumentista polivalente", Alberto Rocchetti alle tastiere, Frank Nemola per tromba, cori e sequenze e, da Los Angeles, Matt Laug alla batteria e Stef Burns alla chitarra.

Insomma, a quasi un mese dal via, è ufficialmente partito il countdown per il Vasco Non Stop Live 2019, che porterà il rocker di Zocca a infrangere un nuovo record: sarà il primo artista al mondo a riempire per 6 date in una stessa tournée lo Stadio San Siro di Milano, l'1, il 2, il 6, il 7, l'11 e il 12 giugno prossimi. Per poi traslocare alla Fiera di Cagliari, dove terrà due concerti il 18 e 19 giugno, non sensa lasciare il segno anche sull'isola. Per la prima volta infatti, i fan di Vasco avranno a disposizione una nave brandizzata (e pieni di happening legati al rocker) con cui viaggiare da Genova a Cagliari ma non solo. La nave del tour, infatti, stazionerà nel porto di Cagliari diventando l'albergo dei fan anche per il pernottamento post concerto. Per gli otto concerti in programma sono già stati venduti circa 330.000 biglietti. E d'altronde Vasco resta l'unico artista della scena italiana (e non solo) che riesce ad unire fan di 3 o 4 generazioni diverse, un artista 'tramandato' di padre in figlio, proprio grazie ai suoi live indimenticabili.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.