Cerca

Sanremo, Boschi contro Junior Cally

SPETTACOLO
Sanremo, Boschi contro Junior Cally

(Fotogramma/Ipa)

"La cosa ancora più grave di questo testo di Junior Cally è che a distanza di anni non abbia mai chiesto scusa. Qui c'è un problema culturale e se dobbiamo trovare una cosa positiva è che almeno ci consente di parlare di questo tema, ma dicendo con molta fermezza che frasi di questo tipo non sono accettabili". Così Maria Elena Boschi a 'Non è l’Arena'. L'ex ministro, quando Massimo Giletti le chiede di leggere in diretta il testo del brano del rapper 'Strega', si rifiuta di farlo perché "è vergognoso".


"Ho letto il testo, non lo conoscevo", spiega poi la Boschi, che all’ulteriore invito del conduttore replica: "Non lo leggo, chi lo vuole ascoltare lo può trovare ovunque, è facile, non è che voglia fare la censura di un cantante che chiunque può raggiungere. Però sono parole che fanno male a chi le ascolta da casa, se hanno vissuto una violenza".

Giletti chiede quindi all’esponente di Italia Viva se Cally dovrebbe essere escluso dal Festival di Sanremo. "Non entro nella polemica – replica Boschi - è un cantante che in modo cinico e spregiudicato ha fatto un’operazione commerciale con dei testi provocatori per far parlare di sé. E ci è riuscito".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.