Cerca

Bufera social su DiMartedì, Salvini: "Serve una bella pazienza"

SPETTACOLO
Bufera social su DiMartedì, Salvini: Serve una bella pazienza

(Fotogramma)

Bufera social su 'DiMartedì', la trasmissione di La7 condotta da Giovanni Floris che ieri sera aveva come ospiti la giornalista Concita De Gregorio e l'ex magistrato Gianrico Carofiglio che hanno attaccato il leader della Lega, Matteo Salvini, in collegamento esterno. "Avete seguito su La7?!? Serve una bella pazienza, non trovate?", scrive lo stesso Salvini sul suo profilo twitter. E poco dopo, su un tweet del profilo della Lega, si legge: "Avete seguito su La7? Ringraziamo di cuore Concita e Carofiglio per aver fatto aumentare di un punto il consenso della Lega". Dello stesso tenore il tweet del deputato della Lega, Flavio Gastaldi: "Ma l'obiettivo di Floris di questa sera è farci guadagnare il 2% in 20 minuti facendo parlare la De Gregorio e un simpaticone magistrato che attaccano Salvini sul suo comportamento dimenticandosi della vita reale?". E in un successivo tweet scrive: "Domande scritte a tavolino e stra meditate tutto il pomeriggio per mettere all'angolo Salvini e questi in 5 minuti ribalta la situazione con calma da montagnaro col risultato di far sbroccare Concita e Carofiglio. Che magra figura per gli ospiti in studio".


La puntata della trasmissione, che ha registrato 1.108.000 telespettatori con uno share del 5,5%, ha visto l'ex direttrice dell'Unità attaccare Salvini sulla vicenda dei 49 milioni proponendo di rimandare il referendum e riavere indietro la somma che cosrrisponderebbe, secondo la De Gregorio, al risparmio che si otterrebbe con il taglio dei parlamentari. "Non ho mai visto una figura da chiodi come quella fatta stasera da Carofiglio e da Concita De Gregorio a DiMartedì", ha twittato il deputato del Carroccio, Claudio Borghi. Il quale, in un successivo tweet ha scritto: "A 'DiMartedi' hanno voluto provare a fare l'agguato a Salvini con una concentrazione fuori scala di rabbia e livore. Non immaginavano che lui con calma olimpica avrebbe fatto sbroccare i poveretti in studio che hanno dato un'immagine di loro devastante. Odio puro. Pena".

"Lo confesso, guardo DiMartedì solo per vedere come Giovanni Floris riesca, ad ogni puntata, a raggiungere una vetta più alta di parzialità e vuoto conformismo”, ha scritto sul suo profilo twitter Guido Crosetto, mentre l'ex assessore del Lazio Donato Robilotta, ha postato: "Qui politica. A 'DiMartedì' Concita De Gregorio e Carofiglio hanno un atteggiamento prevenuto contro Matteo Salvini e si irritano se Salvini parla di politica e non di inchieste ad orologeria. E Floris lascia fare".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.