Cerca

Addio a Tommy DeVito dei The Four Seasons, è morto per Covid a 92 anni

SPETTACOLO
Addio a Tommy DeVito dei The Four Seasons, è morto per Covid a 92 anni

The Four seasons, (Foto da Wikipedia)

Tommy DeVito, il cantante e musicista statunitense, famoso per aver militato come chitarrista nei The Four Seasons, è morto a Las Vegas all'età di 92 anni dopo aver contratto il Covid-19. La sua morte è stata annunciata su Facebook da altri due fondatori del gruppo, Frankie Valli e Bob Gaudio: "Mancherà a tutti coloro che lo amavano". Secondo Variety DeVito, che era nato a Belleville, nel New Jersey, il 19 giugno 1928, è morto lunedì a Las Vegas dopo essere stato ricoverato in ospedale per coronavirus.


I successi dei The Four Seasons includono brani come 'Oh What a Night', 'Sherry', 'Big Girls Don't Cry' e 'Walk Like a Man'. DeVito, oltre ad essere la chitarra solista della band interveniva anche con la sua voce baritonale nelle produzioni e nei concerti. Nel 1970 aveva lasciato il gruppo dicendo che era stanco di fare tour. The Four Seasons sono stati una delle band "doo-wop" di maggior successo degli anni '60 e la loro storia ha ispirato il pluripremiato musical di Broadway 'Jersey Boys'.

La sua carriera iniziò all'inizio degli anni Cinquanta quando lui, suo fratello gemello Nick DeVito e Hank Majewski formano i The Variety Trio, che con l'aggiunta successiva di Francesco Castelluccio (più noto poi con il nome di Frankie Valli) diventarono i The Variatones, quindi cambiarono molte volte nome fino ad assumere prima quello di Four Lovers e poi, con l'arrivo di Bob Gaudio alle tastiere e di Nick Massi (scomparso nel 2000 all'età di 73 anni) al basso diventerà The Four Seasons nel 1960. DeVito era membro della Rock and Roll Hall of Fame così come The Four Seasons.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.