Cerca

I Sirente debuttano con 'Vivi a domani', il terremoto di L'Aquila vibra ancora dentro

SPETTACOLO
I Sirente debuttano con 'Vivi a domani', il terremoto di L'Aquila vibra ancora dentro

Il terremoto di L'Aquila non è un evento che si dimentica, ma il presente spinge per essere vissuto. Nasce così 'Vivi a domani', il brano di debutto dei Sirente, che hanno preso il nome dalla vetta più alta del gruppo montuoso che sovrasta la loro città di provenienza, L’Aquila, guardiano silenzioso e imponente che veglia su una ripartenza non solo materiale ma soprattutto emotiva dopo gli accadimenti del 2009. Prodotto da Ioska Versari, discografico e direttore artistico di Flebo records, missato e masterizzato da Francesco Tosoni (Noise Symphony), il singolo 'Vivi a domani', è in radio e su tutte le piattaforme digitali.


Jonathan Di Felice (voce), Matteo Fontana (batteria) e i fratelli Valerio (chitarra) e Riccardo Giuliani (basso) sono quattro ragazzi abruzzesi profondamente legati alle proprie radici: la passione per la musica e il sentimento comune verso l’appartenenza al territorio li porta ad incontrarsi e a formare la band, ispirandosi alla forza e alla resilienza della terra dalla quale provengono. "'Vivi a domani' parla di quel futuro che ci è sembrato venire a mancare sin da piccoli - scrive Riccardo Giuliani, componente più giovane della band e autore del brano - Avevamo fra i 9 e i 14 anni quando siamo stati colpiti dal terremoto e tutto si è sospeso, come se il futuro per noi, non sarebbe potuto più arrivare. La 'Lei' del brano non è una donna, è la musica, che ha continuato a volerci bene e proporci un possibile futuro, prossimo e tangibile".

Flebo Records nasce nel 2019 con l’intento di allineare la produzione artistica al mercato contemporaneo e alle tendenze del sound nazionale e internazionale. Con la direzione di Ioska Versari (musicista e produttore, già producer di Mara Maionchi nelle edizioni dal 2017 al 2019 di XFactor) e il project management di Faro Entertainment, Flebo mette a frutto un'attività basata sulla trasformazione continua. Di fatto, spiega Versari all'Adnkronos, "Flebo fonde l'esperienza radicata nella musica e nel continuo aggiornamento dei mezzi produttivi e gestionali, alla mia decennale attività di producer - dice Versari - Insomma ora metto al servizio di Flebo, che è una mia creatura, la sensibilità e la capacità di scoprire nuovi talenti, nate a contatto con Mara Maionchi durante X Factor".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.