cerca CERCA
Mercoledì 29 Giugno 2022
Aggiornato: 22:47
Temi caldi

Stagioni

Inverno addio, oggi è l'equinozio di primavera

20 marzo 2017 | 09.57
LETTURA: 1 minuti

alternate text
(Xinhua)

a cura di redazione web

Inverno addio. Esattamente alle 11.29 di oggi, 20 marzo, scatterà infatti l'equinozio di primavera, l'istante esatto in cui il sole attraverserà l'equatore celeste toccando il punto vernale e dando ufficialmente il via alla nuova stagione. Dal latino 'aequinoctium' (da 'aequus', uguale, e 'nox', notte), l'equinozio ricorre per due volte durante l'anno solare ed è caratterizzato dall'uguale durata del periodo diurno e di quello notturno.

E' ormai la decima volta che l'equinozio di primavera cade nella giornata di oggi: non tutti infatti sanno che la data - convenzionalmente riconosciuta il 21 marzo dal Concilio di Nicea e, successivamente, da Gregorio XIII - non ha una sua fissità ma può cadere nei giorni dal 19 al 21. Per poter rivedere la primavera sorgere il 21 marzo, bisognerà aspettare addirittura fino al 2102.

L'equinozio di marzo segna inoltre il primo giorno dell'anno per una varietà di calendari: si tratta di un giorno di festa per Iran, Azarbaijan, Afghanistan, India, Turchia, Zanzibar, Albania e diversi paesi dell'Asia Centrale e per il popolo curdo. Ma non solo. In Giappone il giorno dell'equinozio di primavera (Shunbun no hi) è una festa nazionale ufficiale che si trascorre visitando le tombe di famiglia e celebrando le riunioni di famiglia.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza