cerca CERCA
Martedì 09 Agosto 2022
Aggiornato: 23:34
Temi caldi

Comunicato stampa

Investire sul digital marketing: tutti i numeri

18 luglio 2022 | 17.34
LETTURA: 4 minuti

alternate text
digital-marketing-costi

Pesaro, 18/07/2022 - In una società in forte digitalizzazione come quella attuale, curare la propria presenza online è un passo fondamentale: si tratta di una necessità piuttosto che una semplice opzione. Questo assunto trova una forte conferma nei numeri che riguardano i principali campi del digital marketing, espressione con cui ci si riferisce a tutte quelle strategie volte alla fidelizzazione e conversione degli utenti in clienti, basate sulla corretta presenza nel web. I numeri e la loro lettura, infatti, raccontano una trasformazione sempre più forte dell’economia e della società tutta in chiave digitale: adeguarsi e cavalcare quest’onda non può che rivelarsi fondamentale per il proprio brand.

I numeri del cambiamento

La trasformazione che sta vivendo la società attuale richiede che aziende e imprese sappiano adeguarsi a un contesto digitale, con le sue regole e le sue risorse. Tuttavia, conoscere e padroneggiare il mondo digitale non è così facile e, proprio per questa ragione, spesso è necessario rivolgersi a professionisti come i membri del team di Trend Finders, che si riveleranno di importanza capitale per qualsiasi strategia di digital marketing. Un corretto investimento in queste particolari strategie, infatti, si rivela necessario per intercettare quel 75% di utenti che, dal 2020, ormai sta abituandosi ad acquistare beni e servizi online.

Se, da un lato, questa tendenza è stata rafforzata dalla pandemia, che ha portato il 21% dei consumatori a effettuare il loro primo acquisto online e a confermare dunque il trend, dall’altra parte quest’ultimo ne è uscito rafforzato proprio perché esisteva già una predisposizione delle aziende a farsi trovare in rete. Non si tratta di una dote innata, perché dietro la realizzazione di siti web performanti si rintraccia sempre l’operato di aziende digitali quale Trend Finders, con professionisti consapevoli delle nuove tendenze vissute dagli utenti di internet.

Nello specifico, per fare correttamente marketing digitale, non si può ignorare un dato fondamentale: il 60% delle ricerche viene portato avanti su dispositivi mobili, sempre più utilizzati dai consumatori, che a loro volta si rivelano dei visitatori di portali web sempre più esigenti. In tal senso, può bastare un tempo di caricamento più lungo della media anche solo di un secondo per innescare il disinteresse del visitatore, che quindi traghetterà verso altri siti: una sfida degna di nota per qualsiasi azienda digitale che desideri occuparsi di realizzazione siti web; il tutto, senza considerare il funzionamento dell’algoritmo di Google, che è arrivato a penalizzare il 37% dei migliori siti per PC proprio perché non altrettanto performanti su dispositivi mobili.

Il ruolo dell’algoritmo di Google

Come può essere facile intuire, l’algoritmo di Google ha un ruolo essenziale in qualsiasi strategia di marketing digitale. Se il senso di queste operazioni di marketing è essere collocati in alto tra i risultati delle ricerche di Google (SERP), è chiaro che non esista web agency che possa ignorare il suo algoritmo e dunque prescindere da una profonda conoscenza della SEO (Search Engine Optimization). Si dà qui per scontato che la consulenza SEO di agenzie come Trend Finders debba essere orientata alla conoscenza di Google, proprio perché, statisticamente parlando, questo motore di ricerca copre oltre l’87% delle ricerche effettuate dagli utenti. Il secondo motore di ricerca è Bing, con meno del 6% delle ricerche effettuate.

Se si considera che il primo sito mostrato da Google in cima alla sua SERP (Search Engine Results Page) riceve, da solo, il 39,8% dei click e dunque delle visite, appare evidente la necessità di una strategia di digital marketing che sappia tenere conto di un’opportuna consulenza SEO. Questa si rivela un investimento certamente più lungimirante e vantaggioso rispetto alle campagne pubblicitarie a pagamento, che possono fare la differenza per un breve periodo, senza tuttavia lasciare necessariamente risultati duraturi.

In questo caso, una corretta strategia di posizionamento passa anche per un’efficace link building, pensata appositamente per migliorare l’autorevolezza del sito della propria impresa grazie a dei backlink posizionati in siti di alta reputazione. Il circolo virtuoso innescato da questi link, infatti, finisce per generare non soltanto un miglioramento della reputazione nella mente dell’utente, che può dunque più facilmente essere convertito in cliente, ma anche nel posizionamento conferito da Google al proprio sito aziendale, che verrà considerato come degno di maggiore fiducia da parte di consumatori e internauti. Non a caso, i siti che si classificano al primo posto nella SERP hanno tendenzialmente circa il 4% di backlink in più rispetto agli altri risultati per la stessa ricerca.

Per informazioni:

Trend Finders SRL è una agenzia di marketing digitale che ha l'obiettivo di dimostrare la loro capacità di generare affari online attraverso la SEO e il marketing non convenzionale, dimostrandolo con il nostro proprio sito web.

L'obiettivo è quello di essere tra i primi risultati per le parole chiave più importanti del nostro settore e far di Trend Finders il suo proprio caso di successo.

Contatti:

Telefono: +39 3662590882

Sito Web: https://www.trendfinders.it/

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza