cerca CERCA
Martedì 19 Ottobre 2021
Aggiornato: 04:50
Temi caldi

Inzaghi sul derby di Coppa Italia: "Roma favorita ma ho fiducia nella Lazio"

28 febbraio 2017 | 15.35
LETTURA: 3 minuti

alternate text
Simone Inzaghi (foto Afp) - AFP

"Sappiamo cosa andremo ad affrontare, ho tantissimo rispetto per la Roma, per l’allenatore che hanno e per il gran gioco che esprimono, ma per domani ho grandissima fiducia". La Lazio è pronta al derby di Coppa Italia che domani sera la vedrà opposta alla Roma per un posto in finale, a confermarlo il tecnico Simone Inzaghi.

"Il mio gruppo è forte e compatto, non siamo in semifinale e con 50 punti in campionato per caso. Il gruppo è unito e mi da sempre più fiducia, partita dopo partita -prosegue l'allenatore dei biancocelesti che sul successo 1-0 contro l'Udinese aggiunge-. Abbiamo fatto una gara sottotono, ci era capitato al massimo altre due volte in queste prime 26 giornate. Alla vigilia di un derby ci può stare, ho giocato molte stracittadine e nella testa di un calciatore può capitare. Contava vincere, ce l’abbiamo fatta, ma con meno brillantezza. Dovremo cercare di fare la nostra partita sapendo che a differenza delle gare precedenti di Coppa Italia bisognerà pensare in prospettiva alla gara di ritorno. Saremo concentrati, tra un mese ci sarà la seconda sfida".

Inzaghi non nasconde di partire senza i favori del pronostico. "Dovremo fare una partita importante, la Roma è favorita, ma io ho grandissima fiducia in me stesso, nel mio staff e nei miei giocatori. Abbiamo fatto 6-7 mesi eccezionali, ma ora dovremo disputare questa semifinale che ci siamo guadagnati sul campo. La gara d’andata di campionato ci ha insegnato che si può pagare il minimo errore in queste partite".

Spazio poi a una disamina della rosa in cui spiccano alcune assenze. "Abbiamo tre elementi molto importanti per la nostra economia di gioco che saranno assenti, ma abbiamo giocatori come Lukaku che quando è stato chiamato in causa mi ha sempre dato garanzie -evidenzia Inzaghi-. Davanti a lui ha trovato Radu e Lulic che per noi sono indispensabili: ogni volta che è sceso in campo ha fatto la sua parte. Farò le mie scelte valutando le condizioni fisiche dei miei, deciderò con tranquillità".

Infine sugli avversari. "La Roma ha una grandissima rosa, per tre volte El Sharaawy e Perotti non sono nemmeno entrati in campo, sono compatti ed allenati molto bene. Nainggolan sta facendo molto bene ma è sbagliato pensare solo a lui. Nessuna paura, giocheremo il derby a testa alta consapevoli che siamo in una semifinale molto ambita", conclude Inzaghi.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza