cerca CERCA
Domenica 23 Gennaio 2022
Aggiornato: 19:43
Temi caldi

Iran: nuova scure sul Web, saranno schedati tutti gli internauti

06 dicembre 2014 | 14.40
LETTURA: 2 minuti

I tecnici del ministero delle Telecomunicazioni iraniano stanno sviluppano un sistema che permetterà di identificare chiunque si colleghi a Internet in Iran. Lo ha annunciato lo stesso ministro Mahmoud Vaezi all'agenzia di stampa Isna. ''Grazie ai nostri sforzi, in futuro quando ci si connetterà a Internet si sarà identificati e non ci sarà internauta di cui non conosceremo l'identità'', ha detto Vaezi. Solo il 14 novembre scorso il ministro aveva detto all'Isna che entro sei mesi sarebbero stati introdotti ''filtri intelligenti'' per permettere alle autorità di eliminare contenuti ritenuti offensivi o penali.

All'inizio del 2011 in Iran è stata formalmente istituita un'unità della polizia per Internet con l'obiettivo di combattere i ''crimini informatici'', in particolare sui social network popolari tra l'opposizione e i dissidenti. Dal 2009, ovvero dalle proteste per la rielezione alla presidenza di Mahmoud Ahmadinejad, le autorità iraniane bloccano regolarmente l'accesso a siti Internet e a social media quali Facebook, YouTube e Twitter. dati ufficiali indicano che più di trenta milioni di persone su una popolazione totale di 75 milioni fanno uso di Internet in Iran. Uno studio recente ha evidenziato che il 69 per cento degli utenti giovani usano software illegali per bypassare le restrizioni.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza