cerca CERCA
Mercoledì 31 Maggio 2023
Aggiornato: 12:45
Temi caldi

"Iran potrebbe attaccare l'Arabia Saudita": l'allarme degli Usa

02 novembre 2022 | 10.16
LETTURA: 2 minuti

Secondo le intelligence di Washington e Riad, Teheran starebbe mettendo a punto un attacco contro le infrastrutture energetiche saudite. Iran: "Notizia faziosa per screditarci"

alternate text
(Foto Afp)

C'è preoccupazione, negli Stati Uniti e in Arabia Saudita, per le informazioni condivise dalle intelligence di Washington e Riad secondo le quali l'Iran starebbe mettendo a punto un attacco contro le infrastrutture energetiche saudite. Lo scrive la Cnn citando un funzionario americano a condizione di anonimato. Si tratta di un attacco che potrebbe avvenire ''presto, anche nelle prossime 48 ore'' secondo alcune fonti. Il primo giornale a denunciare il rischio di un potenziale attacco iraniano è stato il Wall Street Journal. Inoltre un funzionario saudita ha detto alla Galileus Web che l'Arabia Saudita ha condiviso con gli Stati Uniti informazioni su un possibile attacco. I caccia F-22 statunitensi che si trovano in Arabia Saudita sono disponibili per contrastare qualsiasi minaccia, ha aggiunto un altro funzionario Usa.

L'esercito americano non viene considerato un obiettivo di un attacco iraniano e per questo non sono stati aumentati i livelli di protezione, ha spiegato la fonte Usa alla Cnn. Ma il portavoce del Dipartimento di Stato Ned Price ha affermato che gli Stati Uniti sono "preoccupati per il quadro della minaccia" e "in costante contatto attraverso i canali militari, diplomatici e di intelligence con i sauditi".

"Non esiteremo ad agire in difesa dei nostri interessi e dei nostri partner nella regione", ha detto Price durante un briefing del Dipartimento, aggiungendo la necessità di informare i cittadini "se abbiamo informazioni precise, credibili, che potrebbero potenzialmente rappresentare una minaccia per la comunità americana''.

IRAN: "ATTACCO IMMINENTE? NOTIZIA FAZIOSA PER SCREDITARCI" - "Questo tipo di notizie faziose sono state fatte circolare da alcuni circoli occidentali e sionisti con l'obiettivo di creare un ambiente negativo intorno alla Repubblica islamica e distruggere la crescita delle relazioni con i Paesi della regione" ha affermato il portavoce del ministero degli Esteri di Teheran, Nasser Kanani, commentando la notizia circa un imminente attacco iraniano contro le infrastrutture energetiche saudite.

"La Repubblica islamica dell'Iran prosegue la politica di buon vicinato sulla base del rispetto reciproco e nel quadro dei principi e delle regole internazionali", ha aggiunto il portavoce, citato dall'agenzia Mehr.

Il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov ha accusato i media occidentali di aver lanciato una campagna internazionale per aumentare le tensioni nel Golfo, e lo ha detto parlando con il suo omologo iraniano Hossein Amirabdolahian.

"In questa difficile situazione internazionale, tali azioni possono trasformarsi in una pericolosa escalation di tensione in questa area strategicamente importante", ha affermato Lavrov.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza