cerca CERCA
Martedì 30 Novembre 2021
Aggiornato: 17:56
Temi caldi

Iran: Salehi, virtualmente risolta questione reattore Arak

19 aprile 2014 | 16.40
LETTURA: 2 minuti

(Aki) - La questione del reattore ad acqua pesante di Arak, uno dei punti di disaccordo nei negoziati nucleari tra l'Iran e i 5 +1 (Usa, Francia, Regno Unito, Russia, Cina e Germania), è "virtualmente risolta". Lo ha detto il capo della dell'Agenzia iraniana per energia atomica Ali Akbar Salehi intervistato dal canale televisivo Al Arab Alam. Il reattore di Arak, che si trova 240 chilometri a sud ovest di Teheran, potrebbe teoricamente fornire all'Iran il plutonio da usare come alternativa per la produzione di una bomba atomica. "L'Iran ha presentato una proposta al gruppo dei 5 +1 di ridisegnare il fulcro dell'impianto di Arak e questi paesi hanno accettato", ha detto Salehi.

Gli Stati Uniti hanno proposto di trasformare il reattore ad acqua pesante in reattore ad acqua leggera, ma l'Iran ha rifiutato. Tuttavia Teheran ha proposto di modificare il progetto del reattore limitando la produzione di plutonio, utile anche per la ricerca medica.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza