cerca CERCA
Martedì 05 Luglio 2022
Aggiornato: 05:18
Temi caldi

Iran: stop chirurgia plastica, tv mette al bando attrici 'rifatte'

26 giugno 2014 | 15.13
LETTURA: 2 minuti

alternate text

(Aki) - Una tv iraniana, Teheran Channel, ha deciso che non trasmettera' piu' film con attrici che hanno fatto ricorso alla chirurgia plastica. Lo ha annunciato Ali Akbar Mahmudi-Mahrizi, responsabile per i film e le serie tv dell'emittente, secondo cui il divieto ha l'obiettivo di "evitare che la chirurgia estetica diventi una moda" nello star system iraniano. "Gli attori e le attrici che si sono sottoposti ad un intervento di chirurgia plastica saranno esclusi dalle nostre liste", ha affermato Mahmoudi-Mahrizi in un'intervista all'agenzia d'informazione Isna.

La decisione di Teheran Channel ha scatenato gli utenti sui social network che hanno postato moltissimi commenti. L'argomento e' infatti 'sentito' nella Repubblica islamica, dove molte persone ricorrono ad interventi di chirurgia plastica. Basta pensare che un rapporto del 2013 del The Guardian definiva Teheran "la capitale del naso rifatto", sottolineando come migliaia di giovani iraniani decidano di sottoporsi ad operazioni per sembrare simili alle star di Hollywood. Stando al quotidiano Etemad, ogni anno quasi 200mila iraniani, soprattutto donne, ricorrono ad operazioni di chirurgia plastica per "avere un naso piu' piccolo e alla francese".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza