cerca CERCA
Mercoledì 30 Novembre 2022
Aggiornato: 16:59
Temi caldi

Iraq: amb. Marotti, a Baghdad situazione sotto controllo

17 giugno 2014 | 14.05
LETTURA: 2 minuti

La caduta di Mosul e il disordinato sbandamento dell'esercito iracheno hanno fatto temere il peggio, addirittura la caduta di Baghdad. Ma ora la situazione sembra "sotto controllo". L'ambasciatore d'Italia Massimo Marotti racconta all'Adnkronos il clima che si respira nella capitale irachena. Gli scontri tra i miliziani jihadisti e le forze regolari irachene, per il momento avvengono "lontano dai centri abitati", ai confini dell'ampia cerchia urbana della capitale, a est, a nord e ad ovest. "Il dispositivo di sicurezza attorno alla città per ora sta funzionando".

Le bande jihadiste dello Stato islamico dell'Iraq e del Levante, non sembrano "un'armata massiccia che può travolgere tutto", dice Marotti, ma con certezza "nessuno può dire quello che accadrà e ragionando per scenari ipotetici, tutto è possibile", aggiunge. Quanto ai nostri connazionali presenti in Iraq, sono divisi in "due grosse componenti che si trovano nelle aree che riteniamo più sicure", spiega l'ambasciatore. Si tratta di oltre un centinaio di persone in Kurdistan e di altre 140 nella zona di Bassora, a sud. (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza