cerca CERCA
Domenica 13 Giugno 2021
Aggiornato: 00:27
Temi caldi

Iraq, sono 926 i militari italiani impegnati contro Isis

03 gennaio 2020 | 13.43
LETTURA: 2 minuti

Fonti dello Stato Maggiore della Difesa: dopo il raid Usa la missione prosegue

alternate text
Immagine d'archivio (FOTOGRAMMA)

di Sara Di Sciullo
Dopo il raid Usa e l’uccisione del generale iraniano Qassem Soleimani, prosegue regolarmente la missione internazionale per il contrasto a Daesh in Iraq della quale fanno parte anche forze italiane. A quanto si apprende da fonti dello Stato Maggiore della Difesa, non è cambiato nulla nella missione: tutto procede come definito dal mandato.

Sono 926 i militari italiani impegnati nell’operazione ‘Prima Parthica’, nell’ambito della missione internazionale ‘Inherent Resolve’, presenti quindi tra Iraq e Kuwait.

I compiti del contingente italiano per ‘Prima Parthica’, iniziata il 14 ottobre 2014, sono contribuire con personale qualificato agli staff dei comandi della coalizione; attività air-to air refueling a favore degli assetti aerei della coalizione; ricognizione e sorveglianza con velivoli e aerei a pilotaggio remoto; addestramento delle forze di sicurezza curde e irachene.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza