cerca CERCA
Martedì 07 Dicembre 2021
Aggiornato: 04:00
Temi caldi

Is rivendica la strage di Dacca in un video: "E' la nostra vendetta"

06 luglio 2016 | 09.21
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Foto da Dhaka Tribune)

Lo Stato Islamico ha diffuso un video nel quale rivendica la responsabilità dell'attacco all'Holey Artisan Bakery di Dacca, definendolo una "vendetta". Secondo quanto riporta il Dhaka Tribune, il filmato è stato prima pubblicato su un sito affiliato all'Is e poi diffuso su YouTube. Nel video viene invocata la jihad in Bangladesh e si minacciano nuovi attacchi contro i "crociati" e le "nazioni crociate". Nell'assalto di venerdì al ristorante del quartiere Gulshan di Dacca, poi culminato con l'intervento delle forze speciali bengalesi, sono morti 20 ostaggi, tra i quali nove cittadini italiani, le cui salme hanno fatto ritorno ieri sera in Italia.

L'Is aveva già rivendicato la responsabilità della strage nelle ore successive all'attacco, ma le autorità bengalesi sostengono che i terroristi componenti il commando appartenevano a organizzazioni islamiste locali.

Tre dei miliziani che compaiono nel video, riporta il Dhaka Tribune, sono di origini bengalesi. "I crociati stanno uccidendo globalmente dei musulmani innocenti con aerei e bombardamenti - viene detto nel video- L'incidente all'Holey Artisan è la nostra vendetta per il sangue delle centinaia e centinaia di musulmani uccisi". Nel filmato si accusa inoltre il governo bengalese di essere "kafir" (infedele).

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza