cerca CERCA
Mercoledì 29 Settembre 2021
Aggiornato: 00:01
Temi caldi

Israele, Netanyahu e Gantz firmano accordo per governo d'emergenza

20 aprile 2020 | 23.41
LETTURA: 1 minuti

L'intesa mette fine ad un lunghissimo stallo politico, con tre elezioni in undici mesi

alternate text
(Afp)

Il primo ministro israeliano Benyamin Netanyahu e lo speaker della Knesset Benny Gantz hanno firmato un accordo per la costituzione di un "Governo nazionale di emergenza". Lo hanno annunciato i due partiti di cui sono leader, Likud e Blu e Bianco.

L'accordo prevede che Netanyahu sia primo ministro per un anno e mezzo, dopo di che sarà Gantz a guidare l'esecutivo. A quanto scrivono i media, Gantz sarà per ora ministro della Difesa e il numero due del suo partito, Gaby Ashkenazi, ministro degli Esteri. Entrambi sono stati capo di stato maggiore dell'esercito.

L'intesa mette fine ad un lunghissimo stallo politico, con tre elezioni in undici mesi, l'ultima il 2 marzo. "Abbiamo evitato una quarta elezione. Salvaguarderemo la democrazia. Combatteremo il coronavirus e ci occuperemo di tutti i cittadini israeliani. Abbiamo un governo di emergenza nazionale", ha twittato Gantz.

L'accordo, riferiscono i media israeliani, prevede che Israele assuma la sovranità in Cisgiordania il primo luglio.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza