cerca CERCA
Venerdì 21 Gennaio 2022
Aggiornato: 14:28
Temi caldi

Istat: a marzo occupazione grandi imprese -0,1% su mese

29 maggio 2014 | 11.12
LETTURA: 2 minuti

alternate text

Roma, 29 mag. (Labitalia) - A marzo l'occupazione nelle grandi imprese - al lordo dei dipendenti in cassa integrazione guadagni - fa segnare in termini destagionalizzati una flessione dello 0,1% rispetto a febbraio. Lo comunica l'Istat, sottolineando come al netto dei dipendenti in cig la variazione sia nulla. Rispetto allo stesso mese del 2013, invece, il calo è dell'1,0% al lordo della cig e dello 0,7% al netto dei dipendenti in cig.

Al netto degli effetti di calendario, il numero di ore lavorate per dipendente (al netto dei dipendenti in cig) diminuisce, rispetto a marzo 2013, dello 0,1%. L'incidenza delle ore di cassa integrazione guadagni utilizzate è pari a 27,9 ore ogni mille ore lavorate, in diminuzione di 4,3 ore ogni mille rispetto a marzo 2013.

Inoltre, a marzo la retribuzione lorda per ora lavorata nelle grandi imprese (dati destagionalizzati) è cresciuta dell'1,8% rispetto al mese precedente. L'Istat che segnala come rispetto a marzo 2013 la retribuzione lorda per dipendente (al netto dei dipendenti in cig) sia aumentata dello 0,9% e il costo del lavoro per dipendente dello 0,8%. Considerando la sola componente continuativa, la retribuzione lorda per dipendente aumenta, rispetto allo stesso mese dell'anno precedente, dello 0,6%.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza