cerca CERCA
Sabato 29 Gennaio 2022
Aggiornato: 09:01
Temi caldi

Lavoro: Istat, ad agosto disoccupazione cala al 12,3%

30 settembre 2014 | 12.44
LETTURA: 4 minuti

Ma è nuovo record di giovani senza lavoro, che salgono al 44,2%.

alternate text

Il tasso di disoccupazione cala al 12,3% ad agosto. L'Istat comunica che è in diminuzione di 0,3 punti percentuali in termini congiunturali e di 0,1 punti nei dodici mesi. Il numero di disoccupati, pari a 3 milioni 134 mila, diminuisce del 2,6% rispetto al mese precedente (-82 mila) e dello 0,9% su base annua (-28 mila). "Il numero di individui inattivi tra i 15 e i 64 anni aumenta dello 0,2% rispetto al mese precedente mentre diminuisce dello 0,5% rispetto a dodici mesi prima. Il tasso di inattività, pari al 36,4%, cresce di 0,1 punti percentuali in termini congiunturali mentre diminuisce di 0,1 punti su base annua", conclude l'Istat.

Rispetto al mese precedente la disoccupazione cala sia per la componente maschile (-3,5%) sia per quella femminile (-1,4%). In termini tendenziali il numero di disoccupati cala per gli uomini (-5,3%) mentre cresce per le donne (+4,7%).

Il tasso di disoccupazione maschile, pari all'11,2%, diminuisce sia in termini congiunturali (-0,4 punti percentuali) sia in termini tendenziali (-0,6 punti); quello femminile, pari al 13,7%, diminuisce di 0,2 punti percentuali rispetto al mese precedente mentre cresce di 0,6 punti su base annua. Nel confronto congiunturale l'inattività aumenta sia tra gli uomini (+0,1%) sia tra le donne (+0,3%); su base annua invece il numero di inattivi è in calo sia per la componente maschile (-0,6%) sia per quella femminile (-0,5%).

Ed è nuovo record per la disoccupazione giovanile. L'Istat rileva che il tasso di disoccupazione dei 15-24enni, ovvero la quota dei disoccupati sul totale di quelli occupati o in cerca, è pari al 44,2%, in crescita di 1,0 punti percentuali rispetto al mese precedente e di 3,6 punti nel confronto tendenziale'. Si tratta del dato più alto dal '77, data di inizio delle serie storiche trimestrali.

I disoccupati tra i 15-24enni sono 710 mila. L'incidenza dei disoccupati di 15-24 anni sulla popolazione in questa fascia di età è pari all'11,9%, stabile rispetto al mese precedente ma in aumento di 0,7 punti percentuali su base annua. Ad agosto 2014 sono occupati 895 mila giovani tra i 15 e i 24 anni, in diminuzione del 3,6% rispetto al mese precedente (-33 mila) e del 9,0% su base annua (-88 mila). Il tasso di occupazione giovanile, pari al 15,0%, diminuisce di 0,5 punti percentuali rispetto al mese precedente e di 1,4 punti nei dodici mesi. Il numero di giovani disoccupati, pari a 710 mila, aumenta dello 0,3% nell'ultimo mese (+2 mila) e del 5,6% rispetto a dodici mesi prima (+37 mila).

L'incidenza dei giovani disoccupati tra 15 e 24 anni sul totale dei giovani della stessa classe di età è pari all'11,9% (cioè più di un giovane su 10 è disoccupato). Tale incidenza è stabile nell'ultimo mese mentre aumenta di 0,7 punti rispetto allo scorso anno. Il tasso di disoccupazione dei 15-24enni, cioè la quota di giovani disoccupati sul totale di quelli attivi (occupati o disoccupati), è pari al 44,2%, in aumento di 1,0 punti percentuali rispetto al mese precedente e di 3,6 punti nei dodici mesi. Dal calcolo del tasso di disoccupazione sono pertanto esclusi i giovani inattivi, cioè coloro che non sono occupati e non cercano lavoro, ad esempio perché impegnati negli studi. Il numero di giovani inattivi è pari a 4 milioni 372 mila, in aumento dello 0,7% nel confronto congiunturale (+28 mila) e dello 0,2% su base annua (+9 mila). Il tasso di inattività dei giovani tra 15 e 24 anni, pari al 73,2%, cresce di 0,5 punti percentuali nell'ultimo mese e di 0,7 punti nei dodici mesi.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza