cerca CERCA
Martedì 07 Dicembre 2021
Aggiornato: 17:49
Temi caldi

A Malta gli ultimi cinque migranti della Alan Kurdi

10 settembre 2019 | 08.47
LETTURA: 2 minuti

L'annuncio de La Valletta. La nave da giorni si trova in acque internazionali. In attesa dell'assegnazione di un porto sicuro la Ocean Viking

alternate text
(Foto di Fabian Heinz)

Gli ultimi cinque naufraghi rimasti a bordo della nave Alan Kurdi della ong Sea eye hanno lasciato l'imbarcazione per raggiungere l'isola di Malta. La conferma arriva dalla stessa ong. "La sesta missione di Alan Kurd finisce oggi", scrive su Twitter.

Il governo maltese aveva reso noto renderlo noto: "Due paesi Ue prenderanno i migranti che si trovano a bordo. Dopo colloqui con la Commissione Europea, Malta ha deciso di partecipare ad una soluzione europea che sbloccasse l'impasse offrendo la possibilità dello sbarco".

Resta ancora in attesa la Ocean Viking. A bordo della nave di Sos Mediterranee e Msf si trovano al momento 84 naufraghi. Ai 50 già soccorsi nei giorni scorsi, se ne sono infatti aggiunti i 34 trasferiti nella notte dalla barca a vela #Josefa.

Nella tarda serata di ieri, il Centro di coordinamento del soccorso marittimo della Guardia Costiera italiana aveva negato alla nave di entrare, transitare e fermarsi in acque territoriali italiane. Il capo missione della nave nei giorni scorsi aveva chiesto aiuto ai centri di coordinamento per il soccorso marittimo di Italia, Francia, Spagna e Portogallo per i cinque migranti, dei 13 salvati, ancora a bordo. La ong ha mostrato su Twitter la comunicazione delle autorità italiane in cui si cita il decreto sicurezza.


Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza