cerca CERCA
Sabato 16 Ottobre 2021
Aggiornato: 00:32
Temi caldi

Italia dietro la lavagna, penultima per percentuale laureati in Ue

26 aprile 2017 | 18.41
LETTURA: 1 minuti

alternate text
(Fotogramma) - FOTOGRAMMA

La percentuale di persone laureate, tra i 30 e i 34 anni, nell'Unione europea continua a crescere: si è passati dal 23,6% nel 2002 al 39,1% nel 2016. E' quanto emerge dai dati pubblicati da Eurostat.

In base agli stessi dati nel 2016 più della metà della popolazione tra i 30 e i 34 anni ha completato l'istruzione superiore in Lituania (58,7%), Lussemburgo (54,6%), Cipro (53,4%), Irlanda (52,9%) Svezia (51%). Le percentuali più basse si osservano a Malta (29,8%), in Croazia (29,5%), Italia (26,2%) e Romania (25,6%). Nonostante ciò l'Italia ha di gran lunga migliorato il dato che nel 2002 era fermo al 13,1% e infatti è nel gruppo di 13 Stati che ha già raggiunto o superato l'obiettivo nazionale 2020 per questo indicatore.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza