cerca CERCA
Martedì 19 Gennaio 2021
Aggiornato: 20:07

Italia zona rossa a Natale, Toti: "Regole più restrittive sono ingiustizia"

17 dicembre 2020 | 10.38
LETTURA: 1 minuti

alternate text
(Fotogramma)
Roma, 17 dic. (Adnkronos)

''E' ovvio che se il Governo deciderà, come sempre ha lasciato poco margine di discrezionalità alle Regioni, necessariamente ci adegueremo. Ritengo però che sia una ingiustizia che si cambino le regole in modo ulteriormente restrittivo, anche laddove se ne potrebbe fare a meno e si potrebbe dare un po' più di fiato a qualcuno che si vuole incontrare per Natale dopo un anno difficile e a qualche impresa che è sull'orlo del fallimento. Dietro il commercio non c'è solo il negozio ma ci sono intere filiere, l'agroalimentare ad esempio che immagino farà un Natale gramo''. Lo ha detto il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti ai microfoni di Radio anch'io su Rai Radio1.

Quindi, rispondendo ad una domanda sulle diverse posizioni dei Governatori in merito alle misure più restrittive, Toti ha sottolineato che "i presidenti di Regione rispecchiano sempre le esigenze dei loro territori. E' chiaro che i territori dove in questo momento la curva dell'epidemia è molto alta è giusto che ci sia una prudenza maggiore rispetto a quei territori, come la Liguria, dove la curva sta scendendo. Mi pare che questo fosse il principio giuridico e la modalità di approccio al virus che ci siamo dati il 3 dicembre scorso, meno di due settimane fa''.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
L´ informazione continua con la newsletter

Vuoi restare informato? Iscriviti a e-news, la newsletter di Adnkronos inviata ogni giorno, dal lunedì al venerdì, con le più importanti notizie della giornata

Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza