cerca CERCA
Mercoledì 19 Gennaio 2022
Aggiornato: 21:11
Temi caldi

Criptovalute: Jaguar L.Rover testa 'portafoglio' che trasforma dati in crediti

06 maggio 2019 | 11.53
LETTURA: 3 minuti

alternate text

Un 'portafoglio intelligente' per guadagnare criptovaluta fornendo informazioni utili e per effettuare pagamenti durante la guida. E' la tecnologia 'Smart Wallet' studiata da Jaguar Land Rover per offrire nuovi servizi per i veicoli connessi di prossima generazione. Infatti gli automobilisti che segnaleranno automaticamente alle autorità o ai provider dei servizi di navigazione, informazioni come ingorghi di traffico o buche pericolose potranno acquisire crediti che in seguito potranno essere impiegati per pagare caffè, pedaggi, parcheggi o la ricarica dei veicoli elettrici.

Per questo 'Smart Wallet' Jaguar Land Rover ha stretto una partnership con la Fondazione Iota per controllare le tecnologie "distributed ledger" che consentono di emettere e ricevere i pagamenti. A differenza di altri sistemi simili e grazie alla sua struttura, per operare non richiede una commissione e i suoi utenti potranno integrare lo "Smart Wallet" con metodi di pagamento convenzionali.

Al momento questa tecnologia è sperimentata presso il Centro di Software Engineering di Shannon, in Irlanda, dove gli ingegneri hanno già attrezzato con le funzioni "Smart Wallet" molti veicoli, inclusa la Jaguar F-PACE e la Range Rover Velar. Questa ricerca - ricorda il gruppo automobilistico - rientra nella strategia "Destinazione Zero" di Jaguar Land Rover, il cui obiettivo è zero emissioni, zero incidenti e zero ingorghi.

Fa parte di questo obiettivo lo sviluppo di un'economia condivisa dove il veicolo ha un ruolo importante per la raccolta dati nelle città connesse di domani. I servizi connessi "Smart Wallet" contribuiranno, ad esempio, a ridurre gli ingorghi condividendo gli aggiornamenti sul traffico, proponendo rotte alternative e limitando le emissioni dei veicoli fermi a motore acceso.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza