cerca CERCA
Giovedì 07 Luglio 2022
Aggiornato: 21:24
Temi caldi

Atiopia

Joana e Djordje: dal lavoro a Roma allo schianto in Etiopia

10 marzo 2019 | 18.28
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Favebook /Joana Toole)

Non erano italiani come gli otto connazionali morti stamane nel disastro dell'Ethiopian Airlines, ma in Italia vivevano e lavoravano come loro. Tra le vittime dello schianto di Addis Abeba, a quanto apprende l'Adnkronos ci sono anche Joana Toole e Djordje Vdovic .
Lei, una giovane donna inglese che venerdì scorso ha festeggiato il suo compleanno a Roma dove viveva dall'agosto scorso, lavorava alla Fao nel settore Pesca, e il suo viaggio a Nairobi era legato a un impegno professionale. Joanna aveva appena compiuto 36 anni. A riferirlo, quotidiani locali del Devonshire, contea del Regno Unito di cui era originaria la donna. Il padre, Adrian Toole, presidente della compagnia Transition Exmouth, ha raccontato di avere ricevuto una chiamata questa mattina dal fidanzato della figlia e di avere avuto da questi conferma che la ragazza era a bordo dell'aereo precipitato in Etiopia.

Vdovic aveva invece 54 anni, ed era - insieme a un ingegnere morto con lui nello schianto - residente nella Capitale e dipendente del World Food Program presso il Regional Logistics Officer.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza